Il Viaggio (Il percorso..)

Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda LauraB » giovedì 8 febbraio 2018, 21:52

Credo che il momento della verità sia arrivato. Per anni viaggi in qualche modo, tra il fai da te e il sostegno di gruppi come il nostro. Viaggi alla tua velocità, con accelerazioni, frenate, abbandoni, riprese. Ciclicamente.
In questo viaggio impari sempre qualcosa. Impari come vestirti, come atteggiarti, come truccarti.
E impari anche a guardarti dentro, andare a scavare a fondo, ti vengono a galla cose che avevi dimenticato, ma che adesso acquistano un preciso significato.
Poi ti accorgi che in questo binarissimo mondo, dove o sei M o sei F, tu non sai bene chi/cosa sei. Sei una cosa, dicono, ma ti trovi bene dall altra parte...
E poi, poi scopri che dall altra parte ci puoi saltare dentro davvero, che è possibile, e allora ti spaventi..

“attenta a quello che desideri, potrebbe avverarsi”

ecco, io l ho desiderato e adesso ci sono, ma ne ho anche paura.

Perché

“la parte difficile non è dimenticare il passato, la parte difficile è dimenticare il futuro che avevi immaginato”

Smontare e rimontare, provare a immaginarsi nel futuro, non è facile, bisogna valutare anche gli aspetti contrari, e sapere se si accettano.
Decidersi, soprattutto per me, è molto difficile, due passi avanti e uno indietro, ma poi l'“hobby” diventa “vita reale” e molto cambia.
Ancora adesso ho qualche dubbio, mi chiedo “ma cosa sto facendo?”. Ma poi, come dice Valeria in un altro post, ti trovi bene quando sei donna, o enfemme, o percepita e trattata come tale.

Quindi? Quindi si va avanti.. un passo alla volta..

OK, arrivo al dunque.. da due anni e piu frequento il SAT di Verona, che mi ha permesso di confrontarmi con un altro mondo, e di vedere le cose toccandole anche con mano.
Da un anno sono seguita da una psicologa, che ha verificato il mio percorso, e a dicembre con una lunga relazione, mi ha certificato la presenza di Disforia di genere.
Il che, tradotto in parole povere, mi ha dato il benestare per iniziare la TOS (terapia ormonale sostitutiva). Terapia che ho iniziato a metà dicembre, con molto timore e apprensione ( è da me..), una pausa a natale per riguardarmi dentro, e poi ho ripreso e adesso siamo al secondo mese.
Oggi, avendo fatto un passo deciso in avanti, dopo essermi presentata e fatto coming out col mio medico di base, presumo che le mie paure siano alle spalle. Certo continuo a monitorarmi, sia con esami sia valutando cosa mi sta succedendo in termini di “anima”.

Tuttora non so dove arriverò, se mi fermerò o cosa, per ora un passo alla volta.

Fisicamente c'è una “buona” crescita del seno (secondo mese, ricordo..), riduzione del testosterone e, mi sembra, un rallentamento della crescita dei peli.
Seguiranno aggiornamenti..



PS nella mia presentazione, tre anni fa, tra varie cose scrissi anche questa.. credo che mi ci stia avvicinando:

“il tentativo, con alcuni/e di spiegare che sono CD (o tg? Chi lo sa...)”
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda Maurina » giovedì 8 febbraio 2018, 22:00

: Smile :

Ciao Laura,
sono contenta di essere la prima, a meno che qualcuna non mi batta sul tempo, a rispondere a questo tuo messaggio!
Che bello, sono contentissima per questa tua scelta che malgrado le tante preoccupazioni e perplessità, ti sta dando delle risposte importanti.
Mi riconosco tantissimo in quello che hai scritto e ti invio un sincero in bocca al lupo e un grandissimo abbraccio!
Un passo alla volta, proprio cosi'
Comunque è proprio vero che il vero cambiamento quando si intraprende un percorso di questo genere è quello che avviene dentro, quel che accade fuori è secondario anche se ha la sua importanza.
Maura
: Love :
Ultima modifica di Maurina il giovedì 8 febbraio 2018, 22:02, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Maurina
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 387
Iscritto il: mercoledì 17 maggio 2017, 22:43
Località: Marche

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda vernica71 » giovedì 8 febbraio 2018, 22:01

Grazie per questa tua condivisione, la cui sincerità scalda...

Felicità è anche accettare il rischio di vivere, no? Dunque, vivi! ... e sii felice!

E' giusto immaginare e sognare il futuro... forse è inutile programmarlo...

Buon viaggio, amica mia!

Veronica
Se io sono un CD... chi o cos'è un DVD?

Immagine
"Programming today is a race between software engineering striving to build bigger and better idiot-proof programs, and the universe trying to build bigger and better idiots.
So far, the universe is winning!" (Robert Cringley)
Avatar utente
vernica71
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4547
Iscritto il: domenica 5 ottobre 2014, 11:53
Località: Milano

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda LauraB » giovedì 8 febbraio 2018, 22:09

: Love : : Love :
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda valeriaconte » giovedì 8 febbraio 2018, 22:54

Auguri carissima : Love : : Thumbup :

Valeria
Avatar utente
valeriaconte
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 4771
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 18:16
Località: brescia

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda Sofia » giovedì 8 febbraio 2018, 23:14

LauraB ha scritto:Tuttora non so dove arriverò, se mi fermerò o cosa, per ora un passo alla volta.

Non preoccuparti della meta, vivi serenamente il tuo viaggio ovunque esso ti porti.

Questa poesia di Costantino Kavafis la dedico a te:

Itaca

Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sarà questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,
né nell’irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l’anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d’estate siano tanti
quando nei porti - finalmente e con che gioia -
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d’ogni sorta; più profumi inebrianti che puoi,
va in molte città egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca -
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos’altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.


Un abbraccio e buona fortuna.
Sofia
Avatar utente
Sofia
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 120
Iscritto il: lunedì 22 febbraio 2016, 22:47
Località: Catania

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda LauraB » giovedì 8 febbraio 2018, 23:31

: Love : : Love : : Love : : Love :
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5334
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda Ephimera » venerdì 9 febbraio 2018, 0:52

Buon viaggio Laura.
Un caro abbraccio. : Love : : Love : : Smile : : Smile :
Eliana
Avatar utente
Ephimera
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 611
Iscritto il: domenica 26 ottobre 2014, 1:01
Località: Liguria

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda Eva » venerdì 9 febbraio 2018, 5:49

Qualche mese fa a cena con un’altra sorellina, stavamo passando in rassegna le varie motivazioni che ci spingono a essere CD. Al primo posto ovviamente c’era la transitorietà dovuta alla disforia di genere, quindi la più reale e profonda. Quella sera coniai il termine crossplayer per indicare quelle come me al lato opposto della scala. Tornando al gruppo delle disforiche, il primo nome venuto in mente ad entrambe era il tuo...
Quindi hai “solo” avuto l’enorme coraggio di intraprendere il “tuo” percorso... Chapeau. E buon viaggio.
Eva
 

Re: Il Viaggio (Il percorso..)

Messaggioda Monica Poli » venerdì 9 febbraio 2018, 9:13

Laura, ho sempre apprezzato Il tuo equilibrio e la tua discrezione.
Sei una bella persona che secondo me si merita il meglio dalla vita.
Spero che il meglio sia per te compiere questo percorso con serenità e consapevolezza, per arrivare ad una piena realizzazione di te stessa.
Te lo auguro di tutto cuore e ti abbraccio.
Claudio
Al giorno d'oggi è molto difficile essere una donna. Specialmente se sei un uomo.
Avatar utente
Monica Poli
Queen
Queen
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5136
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 10:18
Località: NOVARA

Prossimo


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010