Gender fluid

Gender fluid

Messaggioda Luna » giovedì 21 febbraio 2019, 21:36

Ciao a tutte,
mi sono già informata sull'argomento e mi son fatta una mia idea di cui non sono sicura, per cui volevo sentire pareri diretti di altre persone, soprattutto perché a quanto ho capito è una cosa non riconosciuta ufficialmente, una sorta di auto definizione.

Mi dite la vostra sull'argomento?

Grazie
Luna
Avatar utente
Luna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 609
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2015, 0:41
Località: Provincia di Siena

Re: Gender fluid

Messaggioda sylvix » giovedì 21 febbraio 2019, 21:48

per me è una cazzata : Chessygrin :
geograforicamente, è come se uno che abita a milano, voglia passare da nizza per andare a bresso
se piace, no comment : Wink :
jeg taler ikke dansk!
Avatar utente
sylvix
Princess
Princess
 
Messaggi: 1823
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 3:09
Località: worthing

Re: Gender fluid

Messaggioda Celeste » giovedì 21 febbraio 2019, 22:10

Prima di tutto troverei interessante la consapevolezza di cosa si intenda per uomo e per donna. Perché se a questi due termini si associano significati sgradevoli, è ovvio che questo abbia delle conseguenze. Poi personalmente da quando ho recuperato il senso di definirmi uomo ho addirittura più soddisfazione a fantasticarmi donna (in alcuni momenti), infatti quando pensavo di essere donna mi sembrava una cosa piatta sognante, mentre ora scorgo la profondità della mia volontà di fantasticare.

Inviato dal mio SM-A500FU utilizzando Tapatalk
Celeste
 

Re: Gender fluid

Messaggioda Roby » venerdì 22 febbraio 2019, 7:17

A volte mi interrogo su cosa significhi essere uomo o.donna (in senso di genere ovviamente, non parlo di biologia) e mi viene da pensare che tutto sia riferito all'aspetto sociale, nel senso che ci sentiamo più assimilat* al gruppo degli uomini o quello delle donne nel contesto di una società profondamente binaria.
La riprova me la dò pensando ad una ipotetica situazione da Cast Away: supponendo di essere l'unico abitante di un'isola deserta, e magari di non aver nessun problema di sopravvivenza; avrebbe senso, a quel punto, vestirsi da uomo o da donna? Dirsi uomo o donna? Addirittura comportarsi da uomo o donna se non c'è nessun altro essere umano con cui relazionarsi? Forse no, almeno secondo me.
Ora torno alla società binaria. Io sono io, con il mio corredo di sensazioni, con laia emotività, col mio modo di affrontare i problemi e di relazionarmi all'altro. Mi confronto con gli altri uomini e altre donne che spesso incarnano dei veri e propri stereotipi e scopro di essere affine ad un gruppo per certi aspetti. Però magari per altri aspetti sono affine all'altro gruppo. Insomma mi sento un po' simile alle donne, un po' agli uomini, ma non propriamente uomo o donna. Io sono io, unic* , irripetibile e inaccettabile. Gender fluid.
Poi se ho le palle grosse come una casa me ne frego di tutto e vivo a cavallo dei generi binari, fuori dagli schemi e convenzioni, sapendo di diventare un elemento di disturbo per gli altri. Perché la società binaria ci vuole catalogare, m o f, se noi resistiamo diventiamo uno scandalo.
Allora magari ci adattiamo e ci omologhiamo ad uno dei due modelli.
Boh... spero di aver scritto qualcosa di intellegibile. Questi sono i ragionamenti cbe faccio su di me. Se qualcun* si ritrova parliamone
Roby
La Roby

Moderatrice di X-Dress
Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2978
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Gender fluid

Messaggioda Luna » venerdì 22 febbraio 2019, 8:18

Roby ha scritto:A volte mi interrogo su cosa significhi essere uomo o.donna (in senso di genere ovviamente, non parlo di biologia) e mi viene da pensare che tutto sia riferito all'aspetto sociale, nel senso che ci sentiamo più assimilat* al gruppo degli uomini o quello delle donne nel contesto di una società profondamente binaria.
La riprova me la dò pensando ad una ipotetica situazione da Cast Away: supponendo di essere l'unico abitante di un'isola deserta, e magari di non aver nessun problema di sopravvivenza; avrebbe senso, a quel punto, vestirsi da uomo o da donna? Dirsi uomo o donna? Addirittura comportarsi da uomo o donna se non c'è nessun altro essere umano con cui relazionarsi? Forse no, almeno secondo me.
Ora torno alla società binaria. Io sono io, con il mio corredo di sensazioni, con laia emotività, col mio modo di affrontare i problemi e di relazionarmi all'altro. Mi confronto con gli altri uomini e altre donne che spesso incarnano dei veri e propri stereotipi e scopro di essere affine ad un gruppo per certi aspetti. Però magari per altri aspetti sono affine all'altro gruppo. Insomma mi sento un po' simile alle donne, un po' agli uomini, ma non propriamente uomo o donna. Io sono io, unic* , irripetibile e inaccettabile. Gender fluid.
Poi se ho le palle grosse come una casa me ne frego di tutto e vivo a cavallo dei generi binari, fuori dagli schemi e convenzioni, sapendo di diventare un elemento di disturbo per gli altri. Perché la società binaria ci vuole catalogare, m o f, se noi resistiamo diventiamo uno scandalo.
Allora magari ci adattiamo e ci omologhiamo ad uno dei due modelli.
Boh... spero di aver scritto qualcosa di intellegibile. Questi sono i ragionamenti cbe faccio su di me. Se qualcun* si ritrova parliamone
Roby


Per lo più mi ci ritrovo su tutti i punti che hai toccato, mi pare.
Avatar utente
Luna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 609
Iscritto il: venerdì 2 gennaio 2015, 0:41
Località: Provincia di Siena

Re: Gender fluid

Messaggioda saretta251 » venerdì 22 febbraio 2019, 8:26

Secondo me arriva da una confusione sociale generale che negli ultimi anni sta passando nel mondo, in particolare quello più industrializzato. Credo siano più delle mode o comunque delle definizioni che non definiscono nulla di fatto. Cioè: oggi mi sento donna, domani uomo dopodomani non so lo devo ancora decidere! : Eeek :
Non saprei devo prima cercare bene cosa intendono per Gender fluid
Avatar utente
saretta251
Teen
Teen
 
Messaggi: 73
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 8:35
Località: Milano

Re: Gender fluid

Messaggioda Chicca.love » venerdì 22 febbraio 2019, 8:36

Nel contesto politico e culturale che stiamo vivendo, le teorie gender fluid sono state al centro di continue polemiche, come se solo nella società moderna per puro svago o noia si cerca escamotage per cancellare la secolare divisione binaria.
Facciamo un attimo il punto, il famoso terzo sesso dove le caratteristiche comportamentali tipiche dei due sessi si mischiano o un uomo/donna svolge attività ,comportamenti e abbigliamento del sesso opposto esistono dala notte dei tempi. Gli indiani d’america accettavano e ricoscevano a queste figure un ruolo nella società e in alcune tribu anche un ruolo mistico . Stessa cosa vale in tantissime altre culture quindi risulta chiaro che non si tratta di una simpatica moda moderna ma di una presenza costante nella storia dell’uomo, ci sono infiniti studi sulle motivazione biologiche ed educative di certi comportamenti ma forse c’è da prendere atto che in alcuni soggetti la divisione binaria è riduttiva .
Avatar utente
Chicca.love
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 128
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2018, 18:34
Località: Toscana

Re: Gender fluid

Messaggioda Roby » venerdì 22 febbraio 2019, 8:39

saretta251 ha scritto:Secondo me arriva da una confusione sociale generale che negli ultimi anni sta passando nel mondo, in particolare quello più industrializzato. Credo siano più delle mode o comunque delle definizioni che non definiscono nulla di fatto. Cioè: oggi mi sento donna, domani uomo dopodomani non so lo devo ancora decidere! : Eeek :
Non saprei devo prima cercare bene cosa intendono per Gender fluid
Forse la risposta dovrebbe darla chi si identifica come gender fluid.
Ma il non sentirsi compiutamente in linea con i due poli "canonici" è un fatto che molte persone sentono, non credo che sia una moda
La Roby

Moderatrice di X-Dress
Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2978
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Gender fluid

Messaggioda Chicca.love » venerdì 22 febbraio 2019, 8:53

Avatar utente
Chicca.love
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 128
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2018, 18:34
Località: Toscana

Re: Gender fluid

Messaggioda Chicca.love » venerdì 22 febbraio 2019, 8:57

Quindi in assenza di dogmi culturali esistono persone che si identificano naturalmente nel terzo sesso, ovviamente il contesto culturale moderno rende difficile uscire dal concetto binario.
Avatar utente
Chicca.love
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 128
Iscritto il: giovedì 8 marzo 2018, 18:34
Località: Toscana

Prossimo


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 37 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010