ATTRAZIONE

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Alyssa » domenica 15 marzo 2020, 12:33

Essendo ovviamente tossico per qualsiasi discussione mescolare sensazioni, sentimenti e conseguenti conclusioni basate su personale esperienza con dati oggettivi, che non tengono conto delle individualità studiate, direi che questa discussione ha raggiunto il capolinea.

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Frida » domenica 15 marzo 2020, 13:49

..si ma parlarne aiuta sempre. Anche se non si può giungere alla verità, si può sempre determinare una falsa verità. Che gli individui possano cambiare il comportamento sessuale resta vero, come? può essere oggetto di studio. Che gli individui possano cambiare l'orientamento sessuale resta sempre falso. Perchè si debba rimetterlo in discussione resta un tema aperto. Monica può sembrare spigolosa nelle sue conclusioni, ma nessuno vieta di confutarle, nel rispetto reciproco. Ricordiamoci che non tutto è magia inconoscibile, scetticismo e ipersogettivismo, la scienza del comportamento umano ha fornito qualche dato valido.
Frida
 

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Monica Poli » domenica 15 marzo 2020, 17:55

Celeste ha scritto:Credo che qui non ci si limiti a sognare, ma si cerchi di stabilire con precisione se una determinata categoria di persone si possa innamorare... : Blink : : Sad :


Si Celeste, ed è un tema molto delicato da affrontare. Una questione che mi sono posto mille volte sulla mia persona: sono più innamorato della donna con cui ho scelto di vivere o della mia immagine femminile, e quindi di me stesso? E, sono solo io così?
Attraverso questa discussione ho cercato di capirlo, e anche di comprendere se sia vero che dietro a presunte "storie d'amore" che sfociano durante una transizione non si nasconda anche per altri questo morboso amore verso sé stessi in proiezione donna, lo stesso che temo di avere io.
Ma questo forum ha dimostrato e dimostra che certe discussioni non è in grado di affrontarle.
Troppi timori a guardarsi dentro, troppe reticenze a valutare spiegazioni alternative.Troppe paure di dover riconsiderare le proprie logiche sotto diverse prospettive.
Timori e paure che si manifestano con un evidente fastidio, una palese stizza, un malcelato nervosismo e una gran voglia di chiudere questa discussione.
Lo si faccia al più presto.
Al giorno d'oggi è molto difficile essere una donna. Specialmente se sei un uomo.
Avatar utente
Monica Poli
Queen
Queen
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5136
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 10:18
Località: NOVARA

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Celeste » domenica 15 marzo 2020, 17:58

Monica Poli ha scritto:
Celeste ha scritto:Credo che qui non ci si limiti a sognare, ma si cerchi di stabilire con precisione se una determinata categoria di persone si possa innamorare... : Blink : : Sad :


Si Celeste, ed è un tema molto delicato da affrontare. Una questione che mi sono posto mille volte sulla mia persona: sono più innamorato della donna con cui ho scelto di vivere o della mia immagine femminile, e quindi di me stesso? E, sono solo io così?
Attraverso questa discussione ho cercato di capirlo, e anche di comprendere se sia vero che dietro a presunte "storie d'amore" che sfociano durante una transizione non si nasconda anche per altri questo morboso amore verso sé stessi in proiezione donna, lo stesso che temo di avere io.
Ma questo forum ha dimostrato e dimostra che certe discussioni non è in grado di affrontarle.
Troppi timori a guardarsi dentro, troppe reticenze a valutare spiegazioni alternative.Troppe paure di dover riconsiderare le proprie logiche sotto diverse prospettive.
Timori e paure che si manifestano con un evidente fastidio, una palese stizza, un malcelato nervosismo e una gran voglia di chiudere questa discussione.
Lo si faccia al più presto.

Scusa la domanda personale, ma tu quando ti travesti non ti senti in grado di amare?
Celeste
 

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda roby_rm » domenica 15 marzo 2020, 20:30

Monica Poli ha scritto:
Celeste ha scritto:Credo che qui non ci si limiti a sognare, ma si cerchi di stabilire con precisione se una determinata categoria di persone si possa innamorare... : Blink : : Sad :


Si Celeste, ed è un tema molto delicato da affrontare. Una questione che mi sono posto mille volte sulla mia persona: sono più innamorato della donna con cui ho scelto di vivere o della mia immagine femminile, e quindi di me stesso? E, sono solo io così?
Attraverso questa discussione ho cercato di capirlo, e anche di comprendere se sia vero che dietro a presunte "storie d'amore" che sfociano durante una transizione non si nasconda anche per altri questo morboso amore verso sé stessi in proiezione donna, lo stesso che temo di avere io.
Ma questo forum ha dimostrato e dimostra che certe discussioni non è in grado di affrontarle.
Troppi timori a guardarsi dentro, troppe reticenze a valutare spiegazioni alternative.Troppe paure di dover riconsiderare le proprie logiche sotto diverse prospettive.
Timori e paure che si manifestano con un evidente fastidio, una palese stizza, un malcelato nervosismo e una gran voglia di chiudere questa discussione.
Lo si faccia al più presto.


Monica se hai la necessita' di porre un quesito, secondo me e' giusto che in ogni caso lo ponga. Se qualche risposta che ho dato ti ha fatto cattiva impressione, mi scuso. Posoo solo dire che non sono un' esperta in questee cose, e quindi ho risposto secondo la mia esperienza e quello che sento. Non sono in grado di interpretare secondo i modelli correnti quento che mi accade, quindi ho risposto "a pelle", cercando di descriverequello che ho provato (o che provo).
Cio' detto, non ricordo di aver mai letto che sei in transizione, e la prima domanda mi sembra fosse relativa alle persone in transizione.
TI ringrazio per esserti "spesa" ulteriormente con questo intervento.
Ti invito pero' a considerare che le domande che poni non sono "facili". Provo a riassumerle:

1) sono più innamorato della donna con cui ho scelto di vivere o della mia immagine femminile, e quindi di me stesso?
2) e' vero che dietro a presunte "storie d'amore" che sfociano durante una transizione non si nasconda anche per altri questo morboso amore verso sé stessi in proiezione donna?

Provo a dirti come la vedo:

1) - Diciamo che nessuna di noi si traveste per farsi gridare dietro o pe fare scene in strada o per essere oggetto di un' aggressione.
Come ho gia' detto, secondo me ogni "step" nell' X-dressing costa tre volte: in tempo, in denaro ed in "sforzo" di capire cosa fai, come farlo e metterlo in pratica contro il parere "corrente". Probabilmente questo ultimo passo a te o puo' sembrare banale, dato che sei bellissima quando ti vesti, ma in ogni caso fai qualcosa che non e' conforme agli standard e quindi "costa" : Smile :
Mi sembra quindi ovvio che quello che fai ti piaccia, e non poco.
Tu chiedi quanto? Risposta oggettiva: abbastanza da aver speso nel tempo tre volte per ogni passo che hai fatto.
Ti piace piu' o meno del tuo rapporto con la tua compagna? : Smile : Credo che tu solo possa rispondere a questo quesito.

Un metro "rozzo" di paragone potrebbe essere: quanto hai "investito" nel tuo rapporto? piu' o meno di quanto hai investito in x-dressing? E questo lo puoi sapere tu sola, credo. CAVEAT: ribadisco che quello che ti ho presentato e' un metro ROZZO, ed inadatto a dare risposte definitive. Quello che c'e' tra te e la tua compagna, ed il perche' lo puoi sapere solo tu. Forse sono individualista, ma per me l' innamoramento e' fatto di individualita'.

Infine mi sto chiedendo quanto quello che ti chiedi sia posto correttamente. L' innamoramento verso la tua compagna involve un rapporto di coppia, prevede l' interazione tra due persone che necessariamente, per quanta confidenza abbiano, non sanno TUTTO l' uno dell' altra, insomma sono entita' distinte che agiscono.
Praticare x-dressing e' una attivita' ed un piacere che tu fai da sola e con te, e di cui necessariamente conosci TUTTO. L' eventuale coinvolgimento del partner puo' essere una parte dell' interazione, e puo' essere o meno accettato o rifiutato e gestito in modo diverso, ma non tocca quanto tu fai con te stessa.

Sono le due cose confrontabili?

B) - Direi che le risposte di melissa all' inizio sono esemplari. Non ho fatto ne' sto facendo transizione, ma immagino che una persona che (inizi? sia durante il trattamento? sia alla fine?) parta da una situazione di profondo disagio (ancora sono esemplari certi interventi della chan) per approdare, si spera, ad una situazione di maggior "calma".
Quanto quello che accade "durante" la transizione potrebbe essere una "prova" per verificare dove "sei" e quanto sei lontana da cio' speri/vuoi (mi manca la parola) di "diventare"? se accade questo, conosci altri modi per imparare? Se invece sei arrivata alla fine del percorso, come ti senti? Come sei "orientata"? Esattamente come eri quando sei nata oppure cambia qualcosa? e come pensi di confronttare quanto senti con quello che viene percepito da chi ti sta intorno?

Spero che concordi con me nel considerare quanto proponi molto astratto, specie se non lo vivi.
ATTENZIONE: non dico che non lo puoi trattare.
Dico solo che non ti puoi aspettare la risposta delle risposte senza fatica, e senza interpellare le direttamente coinvolte. Sempre per essere individualista, non ti darei una risposta per un' argomento che riguarda la transazione senza sapere di cosa parlo. Per quanto mi riguarda l' uso dei modelli puo' servire a dire: in queste condizioni (quelle del modello) accade quanto descritto nelle conclusioni. Se ti basta YES, WE CAN! : Smile : basta leggere la letteratura in proposito.

Spero che un po' sono riuscita a spiegarmi e a non toglierti la "voglia" di farci domade interessanti. Tieni conto che le risposte ad una domanda difficile possoo essere molteplici e vanno vagliate. Unica consolazione: se questa non ti piace, non e' nemmeno necessario appallottolare il foglio e buttarlo nel cestino!

kiss
roby_rm

I'm not so bad! They just draw me that way!
Avatar utente
roby_rm
Princess
Princess
 
Messaggi: 1072
Iscritto il: venerdì 12 aprile 2019, 21:09
Località: roma - italia

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda AnnaSettantatre » lunedì 16 marzo 2020, 5:55

Capire se un amore e' vero amore non e' un problema solo per chi è in transizione.

Ecco un classico del genere...buon ascolto : Wink :



Smoke gets in your eyes

Mi hanno chiesto come facevo a sapere
They asked me how I knew

Che il mio vero amore era vero
My true love was true

Ovviamente ho risposto
I of course replied

Quel che sento dentro non può essere negato
Something here inside cannot be denied

Hanno detto un giorno scoprirai
They said someday you'll find

Che tutti quelli che amano sono ciechi
All who love are blind

Quando il tuo cuore è in fiamme
When your heart's on fire

Devi capire
You must realize

Che il fumo ti va negli occhi
Smoke gets in your eyes

Così li ho irritati e ho riso allegramente
So I chaffed them and I gaily laughed

A pensare che potessero dubitare del mio amore
To think they could doubt my love

Eppure oggi il mio amore è volato via
Yet today my love has flown away

Sono senza il mio amore
I am without my love

Adesso gli amici ridendo deridono
Now laughing friends deride

Quelle lacrime che non posso nascondere
Tears I can not hide

Quindi sorrido e dico
So I smile and say

Quando una bella fiamma muore
When a lovely flame dies

Il fumo ti va negli occhi
Smoke gets in your eyes


Watch on youtube.com
Enjoy life, every second, every minute, every day, the in between moments, rain, wind and sunshine, everything will be ok.

"La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia." (E. Flaiano)

Immagine
Avatar utente
AnnaSettantatre
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 907
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 14:12
Località: Torino

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Frida » lunedì 16 marzo 2020, 15:01

Monica Poli ha scritto:
Celeste ha scritto:Credo che qui non ci si limiti a sognare, ma si cerchi di stabilire con precisione se una determinata categoria di persone si possa innamorare... : Blink : : Sad :


Si Celeste, ed è un tema molto delicato da affrontare. Una questione che mi sono posto mille volte sulla mia persona: sono più innamorato della donna con cui ho scelto di vivere o della mia immagine femminile, e quindi di me stesso? E, sono solo io così?
Attraverso questa discussione ho cercato di capirlo, e anche di comprendere se sia vero che dietro a presunte "storie d'amore" che sfociano durante una transizione non si nasconda anche per altri questo morboso amore verso sé stessi in proiezione donna, lo stesso che temo di avere io.


si ma perchè tanta preoccupazione?

A mio avviso potresti riesaminare la congiunzione logica tra le due affermazioni: "immagine femminile, e quindi di me stesso"
Io ho molti dubbi che l'immagine femminile sia tu.
Frida
 

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Sabrinasexy69 » lunedì 16 marzo 2020, 16:23

Monica Poli ha scritto:Ma questo forum ha dimostrato e dimostra che certe discussioni non è in grado di affrontarle.
Troppi timori a guardarsi dentro, troppe reticenze a valutare spiegazioni alternative.Troppe paure di dover riconsiderare le proprie logiche sotto diverse prospettive.
Timori e paure che si manifestano con un evidente fastidio, una palese stizza, un malcelato nervosismo e una gran voglia di chiudere questa discussione.


Brava Monica, diciamocelo!

Dato che invece a me la discussione piaceva, a parte alcuni post come quelli cui si riferisce Monica, vi propongo questo studio le cui conclusioni sono:

By collecting quantitative and qualitative data in a large sample of transsexual persons, we demonstrate that self-reported change in sexual orientation is a common phenomenon in transsexual persons. Transition was not directly involved in this change, since a significant number of participants reported a change in sexual orientation prior to first psychological counseling and prior to initiation of cross-sex hormone treatment. The participants provided diverse individual explanation models, revealing that personal history, social environment as well as autoerotic feelings may impact on a change in sexual orientation.

Pero' lo studio ha, almeno alla mia prima veloce lettura, vari spunti di riflessioni sul tema.

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC4192544/

Lo ho trovato interessante perche' evidenzia, seppure nei limiti del campione e delle limitazioni evidenziato nello studio stesso, che in effetti la propria percezione del proprio orientamento sessuale puo' cambiare nel corso di un percorso di transizione (o anche prima).

Io devo ancora approfondirlo, ma ne ho letto gia' abbastanza per capire che puo' fare riflettere chiunque sia interessata al tema.

Baci : Love :
Sabrinasexy69
Lady
Lady
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 568
Iscritto il: sabato 23 gennaio 2016, 16:55
Località: Milano

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Celeste » lunedì 16 marzo 2020, 16:25

Poi, sarò tonta, ma non ho mica capito perché se una persona si sente femminile non dovrebbe potersi innamorare. Io quando mi vesto da donna in qualche modo lo sento coerente a come mi sento (anche se non sto troppo a cercare di definire che cosa sia, né per forza attribuisco alle donne quello che sento io) ma questo non limita affatto il mio amore. L'amore è una cosa che si sente lasciandosi andare, non è un concetto... o invece secondo voi è un "costrutto multi-dimensionale"???
Celeste
 

Re: ATTRAZIONE

Messaggioda Sabrinasexy69 » lunedì 16 marzo 2020, 16:43

Celeste ha scritto:Poi, sarò tonta, ma non ho mica capito perché se una persona si sente femminile non dovrebbe potersi innamorare. Io quando mi vesto da donna in qualche modo lo sento coerente a come mi sento (anche se non sto troppo a cercare di definire che cosa sia, né per forza attribuisco alle donne quello che sento io) ma questo non limita affatto il mio amore. L'amore è una cosa che si sente lasciandosi andare, non è un concetto... o invece secondo voi è un "costrutto multi-dimensionale"???



Scusa ma chi dice che non ti puoi innamorare? certo che puoi. e di chi cavolo ti pare!
la domanda e', se per una vita ti sei innamorato solo di donne e mai hai avuto neanche il sentore che potessi farlo di un uomo, anzi l'idea di faceva ribrezzo. Quali sono i motivi che in alcuni casi possono farti cambiare e innamorarti di un uomo se decidi di intraprendere un percorso di transizione e sei in cura ormonale?
Perche' i tuoi comportamenti sessuali cambiano? e' solo effetto degli ormoni? oppure non ti eri mai confessato di essere bisex? o sei cosi' innamorata della tua immagine femminile che in realta' il rapporto non e' un amore per l'altro ma per te stessa?
O invece ritieni che i comportamenti sessuali cambino e sia normale?

vale tutto, nessuno sa quale sia la verita' e certo non ne troveremo una qua, pero' la discussione puo' farci trovare ad ognuno una nostra verita' e anche aprirci gli occhi a fenomeni che non conoscevamo e che tutto sommato fanno parte del mondo di cui facciamo parte noi....

: Love :
Sabrinasexy69
Lady
Lady
Utente Bannato
Utente Bannato
 
Messaggi: 568
Iscritto il: sabato 23 gennaio 2016, 16:55
Località: Milano

PrecedenteProssimo


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010