Ama chi ti pare

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda roby_rm » lunedì 1 giugno 2020, 12:50

angelaingrid ha scritto:
roby_rm ha scritto:
ccinzia61 ha scritto:Angela hai assolutamente ragione, .....Arcata sopracciliare, zigomi, pomo d'adamo, inclinazione dei femori , bacino piu' stretto, torace molto piu ampio , viso e cranio piu' grande, spalle larghe,mani maschili con muscolo dito pollice molto piu' prominente e dimensioni piu grandi delle mani , seno con capezzoli posizionati in modo difforme da quello di una bio ,voce che ha note differenti ,e lasciando perdere i caratteri sessuali primari che dubito che una ricostruzione con "materie prime "differenti sia esterne che interne possa avere un risultato identico a quelli di una bio... Poi ognuno puo credere quello che vuole..... : Love :

...a nessuna si noti il pomo d'adamo, inclinazione dei femori a livello di cane con pedigree, bacino piu' largo, torace molto piu stretto, viso e cranio piu' piccolo, spalle strette,muscolo dito pollice molto meno prominente e dimensioni piu piccole delle mani, seno con capezzoli posizionati in modo difforme da quello di un uomo, voce che ha note differenti.

Roba, evidentemente non conosci la Toscana e i toscani...
Qui ognuno è abituato (anzi, incoraggiato da secoli e secoli di cultura e tradizione) a squadrare da capo a piedi ogni persona che incrocia. Se una persona risulta appena appena un po' insolita e differisce anche di poco dagli standard fisici stai tranquilla che la cosa viene notata immediatamente... pomo d'Adamo e arcata sopracciliare compresa, per non parlare del bacino, delle mani e dei piedi.
Come ho detto più volte, c'è pure il verbo che indica tale diffusissima abitudine.


Credo che succeda dappertutto, visto come è stata sempre virale, anche prima del pc e del web la notizia di una bellezza eccezionale! Tanto per fare un esempio locale, ancora oggi si ricorda la Lucrezia Buti del Lippi.
Se poi vogliamo spaziare, Nefertiti è sempre la bella che arriva!

Il problema in soldoni è se le altre si buttano tutte o trovano ugualmente marito! : Smile : : Smile : : Smile :

Kiss

Dalle mie parti c' è un duetto in dialetto in cui "lei", accusata di essere mora e brutta risponde: tu dici questo perché non vedi quello che è importante, ma sappi che sotto il grembiule io ho il paradiso : Smile :
roby_rm

I'm not so bad! They just draw me that way!
Avatar utente
roby_rm
Princess
Princess
 
Messaggi: 1072
Iscritto il: venerdì 12 aprile 2019, 21:09
Località: roma - italia

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda LauraB » lunedì 1 giugno 2020, 13:03

ccinzia61 ha scritto:Angela hai assolutamente ragione, .....Arcata sopracciliare, zigomi, pomo d'adamo, inclinazione dei femori , bacino piu' stretto, torace molto piu ampio , viso e cranio piu' grande, spalle larghe,mani maschili con muscolo dito pollice molto piu' prominente e dimensioni piu grandi delle mani , seno con capezzoli posizionati in modo difforme da quello di una bio ,voce che ha note differenti ,e lasciando perdere i caratteri sessuali primari che dubito che una ricostruzione con "materie prime "differenti sia esterne che interne possa avere un risultato identico a quelli di una bio... Poi ognuno puo credere quello che vuole.....


No, angela non ha ragione, e ho già esposto in precedenza non le mie idee ma situazioni e fatti reali di persone che ho conosciuto. Io stessa, che ho un superocchio, certe volte faccio fatica a valutare uan donna.


Soprattutto sul " ricostruzione" confermo che non ce ne si accorge, per cui se lo confermo, in base a racconti diretti di esperienze altrui, non capisco i dubbi residui.

Ho già spiegato che abbiamo uno spettro ampio, che va dai 16 ai 60 anni, dalla figura esile a (molto meno) il "camionista" (uso il termine solo perchè alcune lo hanno sentito ancora in questo contesto, non certo per me in modo dispregiativo).


In sostanza, credete a quello che persone affidabili vi raccontano, a chi è " nell'ambiente".
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5341
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda Lau » lunedì 1 giugno 2020, 13:43

angelaingrid ha scritto:[
Roba, evidentemente non conosci la Toscana e i toscani...
Qui ognuno è abituato (anzi, incoraggiato da secoli e secoli di cultura e tradizione) a squadrare da capo a piedi ogni persona che incrocia. Se una persona risulta appena appena un po' insolita e differisce anche di poco dagli standard fisici stai tranquilla che la cosa viene notata immediatamente... pomo d'Adamo e arcata sopracciliare compresa, per non parlare del bacino, delle mani e dei piedi.
Come ho detto più volte, c'è pure il verbo che indica tale diffusissima abitudine.


sono arrivata a Lucca nel 2008 ...tutt'ora non apro neanche la bocca che dicono .. " lullì è foresto"
poi faccio per chiedere.. "scus...." .. ma lei non è di qui !!! "

tornando al discorso , e a parte segni inequivocabili di distinzione come appunto tatuaggi o altro,...quando sto con i colleghi a lavorare mi stupisco della fantasiosa ( però dannatamente realistica " descrizione che fanno di ogni donna che incrociano , quasi come se avessero sempre con se i mitici occhiali a raggi X della same govy che venivano pubblicizzati insieme a tanti altri articoli improbabili nei "monello"...
però dopo circa un minuto di considerazioni e analisi estetiche al limite , se ne escono sempre con il basta che respiri!
Lau
 

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda angelaingrid » lunedì 1 giugno 2020, 14:06

LauraB ha scritto:No, angela non ha ragione, e ho già esposto in precedenza non le mie idee ma situazioni e fatti reali di persone che ho conosciuto. Io stessa, che ho un superocchio, certe volte faccio fatica a valutare uan donna.
Soprattutto sul " ricostruzione" confermo che non ce ne si accorge, per cui se lo confermo, in base a racconti diretti di esperienze altrui, non capisco i dubbi residui.

Beh, allora non è un mio problema.
Le trans si riconoscono al massimo dopo 10 (dieci) secondi. A meno che non abbiano fatto l'operazione verso i 15 anni ma non oltre, nel qual caso si riconoscono dopo circa 30.
Su questo, mi dispiace, non ci possono essere discussioni: basta guardare le mani e proprio il sopracciglio. E io li guardo SEMPRE. Un naso rifatto, poi si vede dopo qualche millesimo di secondo, come quello di Charlize Theron. Insomma: la chirurgia plastica può fare lavori stupendi ma non miracoli: si vedono sempre le tracce.
In quanto a laggiù, tra le gambe... mi dispiace, ma quella vera è un'altra cosa, si comporta pure diversamente, per non parlare della sensibilità che l'altra proprio non ha.
Angela Ingrid non è così. È che la disegnano così.
Avatar utente
angelaingrid
Princess
Princess
 
Messaggi: 3761
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 15:29
Località: Livorno

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda LauraB » lunedì 1 giugno 2020, 15:56

angelaingrid ha scritto:Le trans si riconoscono al massimo dopo 10 (dieci) secondi.

si? da chi?

si riconoscono quelle che hanno caratteristiche descritte in precedenza. Ma queste caratteristiche non sono presenti in tutte, cosi come con le caratteristiche descritte, pomo d'adamo compreso, vi rientrano anche le bio.

angelaingrid ha scritto: E io li guardo SEMPRE.


nel senso che ogni persona che incontri controlli se sia cd o trans?

angelaingrid ha scritto:In quanto a laggiù, tra le gambe... mi dispiace, ma quella vera è un'altra cosa, si comporta pure diversamente, per non parlare della sensibilità che l'altra proprio non ha.


per la terza volta con mio stupore devo negare questo aspetto. Con stupore , perchè non essere creduta , visto che ci sono molto dentro, mi fa pensare che non ci sia volontà proprio di ascoltare. Non so chi vi passi le informazioni, ma le operazioni ( al netto di alcuni ospedali italiani non al massimo) riescono perfettamente, esternamente non si nota la differenza e non la nota nemmeno un partner uomo. E i progressi della chirurgia oggi permettono di avere la stessa sensibilità di una bio. Poi, libere di credere a chi volete... : Sad :
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5341
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda LauraB » lunedì 1 giugno 2020, 16:15

Lau ha scritto:sono arrivata a Lucca nel 2008 ...tutt'ora non apro neanche la bocca che dicono .. " lullì è foresto"


io ho un amico toscano trapiantato qui da un anno.. non serve dire che è di fuori.. se anche non avesse un forte accento che lo contraddistingue, se pure avesse accento bresciano, solo il cosa e come chiede lo qualifica come straniero. Ci sono bar che stanno ancora oggi cercando di capire cosa abbia ordinato.. : Chessygrin :

Ama chi ti pare, anche lo straniero.. : Wink :
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5341
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda dream62 » lunedì 1 giugno 2020, 16:57

Maaaaa..... non vi sembra di essere andate un tantino off topic da quello che era la considerazione iniziale di Frida?

(Laggiù nel paese degli offtopici, non t'immagini che caldo che fa....)

Divagamente Stefy
Avatar utente
dream62
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 3396
Iscritto il: mercoledì 22 ottobre 2014, 20:19
Località: Emilia

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda LauraB » lunedì 1 giugno 2020, 20:48

ehmmm. si...
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5341
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda Melissa_chan » martedì 2 giugno 2020, 0:59

Beh dai, non mi sembra di essere venuta fuori così male dopo 9 mesi di Tos... almeno spero : Blink :

Tornando in-topic...

Direi che il mondo dell'amore è come studiare il regno quantico, dall'esterno non ci capisci nulla, dall'interno le cose sono diverse e non ci capisci nulla, tutto cambia in un battito di ciglia e niente resta mai invariato.
Quindi non credo che tentare di razionalizzare la cosa possa effettivamente essere di aiuto, o quantomeno, non credo possa fornire una verità assoluta.
Il mio concetto di amore poi è probabilmente distaccato dal concetto aspetto/genere/apparenza, la persona può essere come le pare finchè mantiene determinate caratteristiche mentali e spirituali... Poi sono fatta anche io di carne e sangue infatti l'ultimo ragazzo che mi ha colpita assomigliava a Jeremy Renner, quindi bastava il suo aspetto per mandarmi gli ormoni in overflow : Chessygrin :

Riassumendo, ci si dovrebbe innamorare di una persona e non di un'immagine

: Love :
Non giudicarmi dal corpo che vedi, piuttosto considera cosa abbiamo fatto insieme, come lo abbiamo fatto e cosa ti ha trasmesso; a quel punto ti accorgerai che nulla è cambiato
Avatar utente
Melissa_chan
Moderatrice
Moderatrice
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 454
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 8:01
Località: Belluno

Re: Ama chi ti pare

Messaggioda Celeste » martedì 2 giugno 2020, 10:39

Innamorarsi aldilà dell'apparenza? Idealmente lo trovo affascinante, ma se fosse possibile allora altrettanto idealmente si potrebbe amare se stess* aldilà dei cambiamenti fisici desiderati. In pratica tuttavia penso sia difficile che accada, perlomeno finché abbiamo un corpo a cui si dà un' importanza non solo per vivere fisicamente, ma anche per comunicare qualcosa (sia da un punto di vista animale che più cerebrale e simbolico).
Per quanto riguarda i dettagli fisici citati (capisco che possa sembrare poco sensibile menzionarli a quel modo, ma personalmente non li considero offtopic) secondo me possono essere rilevanti se testimoniano l'appartenenza ad un genere per cui si ha un rifiuto sessuale. Se davvero non ci fosse nessun dettaglio fisico per distinguere tra bio e non bio resterebbe solo un'avversione verso qualcosa di astratto, ma non so se sia così nel mondo reale attuale... un uomo etero che rifiuti una donna non bio non credo che lo faccia solo per un rifiuto astratto verso il maschile, ma che sia invece coinvolto anche qualcosa di più animale.
Poi posso sbagliarmi, ed è anche vero che, come ho già detto, se la donna che io amo cosi com'è fosse non bio la amerei lo stesso; e la amerei lo stesso anche se si trasformasse in uomo, ma io sono proprio persa e inoltre in un certo senso sono androgina (e potrei adattarmi con soddisfazione diventando più femminile io) quindi non mi ritengo rappresentativa della maggioranza degli uomini.
Celeste
 

PrecedenteProssimo


Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010