Insospettabilmente T, al cinema

Insospettabilmente T, al cinema

Messaggioda strano72 » venerdì 21 agosto 2020, 9:42

A volte i film contengono particolari che sfuggono ai piu' e, inevitabilmente, intrigano gli appassionati. Recentemente, in un gruppo di discussione italiano sulla fantascienza, e' saltato fuori un dettaglio dalle schede personali dell'equipaggio dell'astronave Nostromo del fanta-horror Alien, proiettate su grande schermo in una scena del secondo Alien (quello con la "s" in fondo) e visibile anche a parte. Tutti deceduti nel primo film, eccetto Ellen Ripley, chiamata a testimoniare davanti ad una commissione mentre alle sue spalle, appunto, scorrono i dati dei compagni d'equipaggio e, alla fine, i suoi.

La ragazza conosciuta come Lambert (nel film si chiamavano tutti per cognome) risulta schedata nei registri Weyland-Yutani come "Gender: female (unnatural)" cioe' non sarebbe nata donna. Ho cercato su YouTube un riferimento utile: esistono schede dell'equipaggio ma sono ricreate da un fan, non sono quelle del secondo film e sono abbondantemente incomplete. In compenso, da materiale d'archivio privato, posso confermare l'informazione.

Fortunatamente, sembra ancora esistere un riferimento sotto forma di immagine, in cui i dati originali sono stati rimontati nella loro completezza da uno dei fan. https://lh3.googleusercontent.com/proxy ... 90NViWs2yQ
Dai commenti nella scheda risulta che il cambio di sesso avvenne a ridosso della nascita; forse erano i genitori a desiderare una bambina?
--I'm a man, a woman, a gay, a lesbian, a genderless human, a pansexual, a cat, a positronic robot, anything!
Avatar utente
strano72
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 640
Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2017, 22:40
Località: Milano

Re: Insospettabilmente T, al cinema

Messaggioda Roby » venerdì 21 agosto 2020, 10:34

Ma tu pensa cosa vai a tirare fuori!!!
Ma come fai?
Strano, sei unico!!
Baci
Roberta

Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
La Roby

Moderatrice di X-Dress
Avatar utente
Roby
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2978
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Insospettabilmente T, al cinema

Messaggioda Alyssa » venerdì 21 agosto 2020, 12:35

strano72 ha scritto:Dai commenti nella scheda risulta che il cambio di sesso avvenne a ridosso della nascita; forse erano i genitori a desiderare una bambina?

Molto probabile che sia così, dopo tutto il film è uscito nel 1986, otto anni dopo la nascita della prima "bambina in vitro" della storia.

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1472
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Insospettabilmente T, al cinema

Messaggioda Mari-dany » venerdì 21 agosto 2020, 12:54

Secondo me è una curiosità curiosa che però nulla aggiunge nè nulla toglie al film.
Avatar utente
Mari-dany
Princess
Princess
 
Messaggi: 1386
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 21:20
Località: Torino

Re: Insospettabilmente T, al cinema

Messaggioda strano72 » venerdì 21 agosto 2020, 18:55

Mari-dany ha scritto:Secondo me è una curiosità curiosa che però nulla aggiunge nè nulla toglie al film.


Pienamente d'accordo, e se una curiosita' non fosse stata curiosa che senso avrebbe avuto farla girare? : Chessygrin :
Va aggiunto che in molte saghe (dal Signore degli Anelli a Star Trek) c'e' tutto un sottobosco, tra il seguito dei fan, di persone che quasi si cibano di dettagli, che trovano gratificazione dall'illusione di vedere un universo che non esiste in una sua apparente completezza e coerenza che gli conferisce una maggior verosimiglianza, che da' piu' coinvolgimento allo spettatore... OK la pianto li! : Lol :
Comunque l'attrice Veronica Cartwright aveva un aspetto interessante a sufficienza da poter pure passare per T, specialmente con quel taglio di capelli corto che aveva nel film: secondo me le donava parecchio (adoro quel genere di donna, Winona Ryder era ed e' ancora uno dei miei miti).
--I'm a man, a woman, a gay, a lesbian, a genderless human, a pansexual, a cat, a positronic robot, anything!
Avatar utente
strano72
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 640
Iscritto il: mercoledì 8 febbraio 2017, 22:40
Località: Milano



Torna a Identità di genere




Visitano il forum: Nessuno e 40 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010