Eterosessualità

Re: Eterosessualità

Messaggioda Melissa_chan » lunedì 29 luglio 2019, 15:26

LauraB ha scritto:Le etichette permettono di poter avere dei punti di riferimento, fino a un certo punto, poi diventano strette. E quindi dal "chi sono io?" si passa a un più terraterra "chissenefrega si vive una volta sola". E a questo punto che si scopre che l'amore è cieco e va oltre convenzioni, etichette e teorie.


Sono assolutamente d'accordo con Laura, alla fine è solo questione di trovare il proprio equilibrio e di vivere bene con sè stess* indipendentemente dall'etichetta data a quel equilibrio. U_U
Non giudicarmi dal corpo che vedi, piuttosto considera cosa abbiamo fatto insieme, come lo abbiamo fatto e cosa ti ha trasmesso; a quel punto ti accorgerai che nulla è cambiato
Avatar utente
Melissa_chan
Moderatrice
Moderatrice
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 456
Iscritto il: lunedì 28 agosto 2017, 8:01
Località: Belluno

Re: Eterosessualità

Messaggioda Frida » lunedì 29 luglio 2019, 16:46

Melissa_chan ha scritto:
LauraB ha scritto:Le etichette permettono di poter avere dei punti di riferimento, fino a un certo punto, poi diventano strette. E quindi dal "chi sono io?" si passa a un più terraterra "chissenefrega si vive una volta sola". E a questo punto che si scopre che l'amore è cieco e va oltre convenzioni, etichette e teorie.


Sono assolutamente d'accordo con Laura, alla fine è solo questione di trovare il proprio equilibrio e di vivere bene con sè stess* indipendentemente dall'etichetta data a quel equilibrio. U_U



Si tratta di vivere bene con se stessi e se mi è consentito, anche, soprattutto, con gli altri. L'orientamento sessuale non è una teoria, non è un etichetta, non è una metafora politica né un'invenzione scientifica, esiste.
Frida
 

Re: Eterosessualità

Messaggioda Dany66 » sabato 31 agosto 2019, 17:50

Frida ha scritto:
Melissa_chan ha scritto:
LauraB ha scritto:Le etichette permettono di poter avere dei punti di riferimento, fino a un certo punto, poi diventano strette. E quindi dal "chi sono io?" si passa a un più terraterra "chissenefrega si vive una volta sola". E a questo punto che si scopre che l'amore è cieco e va oltre convenzioni, etichette e teorie.


Sono assolutamente d'accordo con Laura, alla fine è solo questione di trovare il proprio equilibrio e di vivere bene con sè stess* indipendentemente dall'etichetta data a quel equilibrio. U_U



Si tratta di vivere bene con se stessi e se mi è consentito, anche, soprattutto, con gli altri. L'orientamento sessuale non è una teoria, non è un etichetta, non è una metafora politica né un'invenzione scientifica, esiste.

Frida e il senso del concreto :esiste : Love :
Avatar utente
Dany66
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 457
Iscritto il: domenica 3 marzo 2019, 1:17
Località: provincia di biella

Precedente


Torna a Sessualità




Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010