Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda Luciathecutegirl » lunedì 23 settembre 2019, 18:58

Da quando sono nato mi sono sempre piaciute le ragazze, soltanto ultimamente quando sono travestita mi piace pensare a quanto sarebbe eccitante abbracciare, baciare o uscire con un ragazzo.
È possibile che sto diventando omosessuale? O sono semplicemente bisessuale?
Essere donna è così affascinante. È un avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai
-Lucia
Avatar utente
Luciathecutegirl
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 121
Iscritto il: domenica 22 settembre 2019, 20:02
Località: Emilia Romagna

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda Roby » lunedì 23 settembre 2019, 19:07

Nessuno può dirti cosa sei.

Il massimo che posso dirti dal basso del mio umile e personale punto di vista è che non si diventa qualche cosa (gay, bisex, transgender, quant'altro...) ma piuttosto ad un certo punto si prende consapevolezza di quello cbe si è sempre stati magari senza saperlo.
Baci
Roberta
La Roby
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2707
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda Celeste » lunedì 23 settembre 2019, 19:24

Secondo me può anche succedere che attiri la fantasia di fare la donna in tutto e per tutto, d'altronde travestendosi può non esser facile evitare di sognarsi più femminili di quanto lo si sia in realtà. Poi ricevere un'attenzione etero da un uomo può essere inoltre una conferma della propria desiderabilità.
Però secondo il mio modesto parere a volte è utile far luce su ciò che è fantastico e ciò che non lo è.
Celeste
Avatar utente
Celeste
Lady
Lady
 
Messaggi: 835
Iscritto il: venerdì 18 maggio 2018, 23:25
Località: Triveneto

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda Frida » lunedì 23 settembre 2019, 20:40

I commenti di Roby e Celeste sono di grande aiuto.

Posso provare a raccontare una parte della mia esperienza sperando che ti possa essere di aiuto. Quando avevo circa 10 anni rimasi attirata dall'immagine di uomini nudi che avevo visto fortuitamente su una rivista. Crescendo ho provato ad allinearmi al gusto dei miei amici. Io non ero sicura di guardare alla donne nude come facevano i miei amici mentre quando guardavo agli uomini nudi sentivo una certa eccitazione mista a turbamento.

Se durante l'adolescenza non si è mai stati attirati dagli altri ragazzi è improbabile che si possa scoprire di essere omosessuali.
Quando leggo che indossando un qualsiasi indumento femminile o che il travestimento faccia provare dei sentimenti verso persone dello stesso sesso ritengo che sia più probabile che si tratti di fantasie come ad esempio il feticismo fallico, la ginandromorfofilia, l'autoginefilia che vanno distinti dall'orientamento sessuale di una persona.

Ormai sono propensa a credere che le persone che si eccitano all'idea di essere e comportarsi come una donna, auto-femminilizzandosi in atti omoerotici, ma che non hanno mai provato attrazione per persone dello stesso sesso, non siano omosessuali.
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2431
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda abby80 » lunedì 23 settembre 2019, 21:34

Ohi, sei giovanissima e stai provando le prime esperienze anche solo come sogni.
Fa bene farsi domande, ma sappi che è più normale di quanto si pensi provare attrazione per una persona indifferentemente dal sesso.
Forse, come ti hanno già risposto, c'è anche un desiderio di provare l'esperienza femminile più completa, quella di essere trattata dolcemente e coccolata.

Poi i sogni possono rimanere tali, oppure arriverai a una fase in cui vorrai metterli in pratica, chissà...

Se quello che provi è confusione e preferisci avere un confronto, prova a contattare le varie associazioni lgbt+ che possono ascoltarti e darti qualche parere.

Ricorda... love has no gender

XOXO Abby
Avatar utente
abby80
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 206
Iscritto il: mercoledì 18 luglio 2018, 22:36
Località: Milano

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda Roby » martedì 24 settembre 2019, 6:55

Frida ha scritto:
[...]
Quando leggo che indossando un qualsiasi indumento femminile o che il travestimento faccia provare dei sentimenti verso persone dello stesso sesso ritengo che sia più probabile che si tratti di fantasie
[...]
Ormai sono propensa a credere che le persone che si eccitano all'idea di essere e comportarsi come una donna, auto-femminilizzandosi in atti omoerotici, ma che non hanno mai provato attrazione per persone dello stesso sesso, non siano omosessuali.


Si, penso anche io che spesso abbiamo a che fare con delle fantasie; quand'anche si sogna di avere un rapporto sessuale come una femmina con un maschio, ma poi non si fa nulla per mettere in pratica questo sogno.
Forse la discriminante sta tra chi lo ha avuto davvero un rapporto con un uomo (e gli/le è piaciuto) e chi lo ha solo immaginato.

Visto che in questa discussione commentiamo il post di Lucia, avrei una domanda per lei.

Lucia, lasciamo stare i momenti in cui sei vestita enfemme a casa tua.
Quando sei in giro da uomo, fai conto che sei per strada in mezzo alla folla, se vedi un bel ragazzo davanti a te, ti verrebbe di baciarlo in bocca? Magari di spogliarlo e toccare il suo corpo? (qui mi fermo per decenza ma ci sarebbe anche altro).
Rispondendo a questa domanda, riferendoti ad una persona in carne ed ossa davanti a te, forse potresti capire se gli uomini ti piacciono davvero o tutto rimane nell'ambito della fantasia e solo quando sei travestita.

Baci

Roberta


Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk
La Roby
Avatar utente
Roby
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2707
Iscritto il: venerdì 10 ottobre 2014, 7:14
Località: Lombardia

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda MARINA65 » martedì 24 settembre 2019, 9:15

E' sempre un rischio dare consigli a distanza e si rischia sempre di fare danni specialmente se il soggetto e' giovane . Ora se ho letto bene tu' sei Studente e vista l'eta' probabilmente sei alle superiori , di solito nelle scuole superiori ormai c'e' uno psicologo interno a cui sarebbe meglio che ti rivolgessi , in alternativa , come consigliato da altre , rivolgiti ad una associazione LGBT , sicuramente li in zona da te ci sono , che sapra' indirizzarti verso uno psicologo specializzato evitando di il fai da te' on line che ti porta sulla via sbagliata e rischia di rovinarti la vita inculcandoti idee sbagliate su quello che sei . Cmq e' chiaro che c'e' un abisso dal mi piace vestirmi da donna al mi piacciono gli uomini e per come la vedo io la consapevolezza di quello che si e' non la si raggiunge SOLO con esperimenti "sul campo " ma anche con il confronto con persone reali , siano psicologi o cmq persone del mestiere , pronte a seguirti in un percorso che ti porti alla presa di consapevolezza di quello che sei ......
Presidente Esecutivo e Giudice del Comitato Organizzatore Miss Racchia 2020
Attenzione sono un soggetto totalmente pazzo , da leggere con Ironia ! Astenersi persone Serie ! Per ulteriori informazioni consultare il Blog !
http://vitatrav.blogspot.it/
Avatar utente
MARINA65
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: domenica 15 marzo 2015, 16:24
Località: Roma Nord

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda violet_sand » martedì 24 settembre 2019, 9:49

Per la mia esperienza non hai nessun bisogno di dare un nome alla tua sessualità, cerca di capire se una persona ti piace o no prima, non cercare una persona qualunque per poter mettere il sigillo alle tue fantasie.
Per me il desiderio di essere presa e amata da un uomo, quando sono en femme, fa parte di una "finta" necessità di completezza, come se ci volesse un maschio per fare una femmina: questa è parte dell'ideologia che sostiene che il maschio sia necessario, io non lo credo.
Ti consiglio di parlarne anche in generale con amiche e amici, immaginare se il ruolo maschile sia impersonabile liberamente anche se sei con una donna, anche se non sei en femme, e se possibile leggere qualcosa anche sui movimenti per i diritti civili e la liberazione delle donne.
Dopo aver liberato la TUA sessualità, ama chi vuoi.
google.com/+LuciaRossibb

mi son fatta un cappello, con le formiche ombrello
una cinghia di ciniglia, che mi calza a meraviglia
un diamante da un carato, incastrato nel palato
sulla lingua ho una perla, che titillo tutto il dì
e una borsa in coccodrillo, con la griffe con la G
Avatar utente
violet_sand
Baby
Baby
 
Messaggi: 47
Iscritto il: mercoledì 13 gennaio 2016, 23:13
Località: Modena

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda Marcela » mercoledì 25 settembre 2019, 18:42

Roby ha scritto:
Frida ha scritto:
[...]
Quando leggo che indossando un qualsiasi indumento femminile o che il travestimento faccia provare dei sentimenti verso persone dello stesso sesso ritengo che sia più probabile che si tratti di fantasie
[...]
Ormai sono propensa a credere che le persone che si eccitano all'idea di essere e comportarsi come una donna, auto-femminilizzandosi in atti omoerotici, ma che non hanno mai provato attrazione per persone dello stesso sesso, non siano omosessuali.


Si, penso anche io che spesso abbiamo a che fare con delle fantasie; quand'anche si sogna di avere un rapporto sessuale come una femmina con un maschio, ma poi non si fa nulla per mettere in pratica questo sogno.
Forse la discriminante sta tra chi lo ha avuto davvero un rapporto con un uomo (e gli/le è piaciuto) e chi lo ha solo immaginato.

Visto che in questa discussione commentiamo il post di Lucia, avrei una domanda per lei.

Lucia, lasciamo stare i momenti in cui sei vestita enfemme a casa tua.
Quando sei in giro da uomo, fai conto che sei per strada in mezzo alla folla, se vedi un bel ragazzo davanti a te, ti verrebbe di baciarlo in bocca? Magari di spogliarlo e toccare il suo corpo? (qui mi fermo per decenza ma ci sarebbe anche altro).
Rispondendo a questa domanda, riferendoti ad una persona in carne ed ossa davanti a te, forse potresti capire se gli uomini ti piacciono davvero o tutto rimane nell'ambito della fantasia e solo quando sei travestita.

Baci

Roberta


Inviato dal mio SM-A530F utilizzando Tapatalk


totalmente d'accordo con te e con frida. Penso che si tratti di fantasie. Vorrei anche aggiungere un'altra considerazione. PRova a chiederti "potrei innamorarmi di un altro uomo?". Penso che il solo desiderio fisico non basti a fare un orientamento sessuale
Avatar utente
Marcela
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 125
Iscritto il: giovedì 27 ottobre 2016, 20:09
Località: Torino

Re: Non capisco la mia sessualità, aiutatemi per favore

Messaggioda ScarletWitch » venerdì 27 settembre 2019, 11:43

Luciathecutegirl ha scritto:Da quando sono nato mi sono sempre piaciute le ragazze, soltanto ultimamente quando sono travestita mi piace pensare a quanto sarebbe eccitante abbracciare, baciare o uscire con un ragazzo.
È possibile che sto diventando omosessuale? O sono semplicemente bisessuale?


Io fin da piccola ho capito che mi piacevano sia le donne che gli uomini, non preoccuparti è una cosa assolutamente normale a mio parere, significa che quando sei travestita ti comporti e provi le stesse emozioni di una donna : Love :
Avatar utente
ScarletWitch
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 122
Iscritto il: lunedì 29 luglio 2019, 17:36
Località: Milano

Prossimo


Torna a Sessualità




Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010