Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda ccinzia61 » mercoledì 25 dicembre 2019, 6:15

mah!!!
Da donna bio assolutamente etero non sono minimamente interessata ad essere sedotta da una CD! Onestamente mi farebbe impressione essere corteggiata da un uomo vestito al femminile : Blink : !!!
Infatti ho molta comprensione per le mogli che devono gestire "DA MOGLIE" il rapporto con una CD . Un conto e' essere un amica un conto e' essere una moglie o una compagna , a volte gia mal si sopportano le figlie adulte girare x casa figuriamoci un marito che discute su come sei pettinata e vestita !!! : Andry :
Discorso totalmente diverso per quanto riguarda il rapporto di VERA amicizia ,senza secondi fini , che ho con alcune CD, con le quali mi rapporto sempre "al femminile" in "sorellanza" , con le quali si puo parlare di "frivolezze" tipicamente femminili , che normalmente gli uomini nemmeno capiscono!!! : Love :

Perdonate la schiettezza, e ,ribadisco, questo e' il mio pensiero, magari x altre bio puo essere stuzzicante , ma prima di "svelarsi" pensando di conquistare, io ci penserei bene!!

Se la "rivelazione" viene fatta in un contesto confidenziale ,e precisando bene i "paletti", sicuramente puo essere apprezzata la sincerita', e probabilmente, occasionalmente, in un rapporto consolidato, per una serata "o famo strano" il vestirsi al femminile potrebbe essere divertente se alla compagna piace il genere, ma escludo totalmente che possa essere un "arma" seduttiva un abbigliamento femminile!!! : Love :
Avatar utente
ccinzia61
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna Bio
Donna Bio
 
Messaggi: 3017
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2015, 16:23
Località: piemonte-liguria

Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Alice80 » mercoledì 25 dicembre 2019, 12:12

A volte parlando con una donna ho la sensazione che il discorso possa degenerare in una specie di flirt (parlo di casi in cui non è minimamente mia intenzione però o per colpa mia o sua succede). Ecco mi piacerebbe invece poterci parlare allo stesso livello senza che il discorso possa far sorgere il minimo dubbio sul fatto che ci sto provando e senza che lei senta anche lontanamente attrazione per me. Idem si applica anche ad azioni tipo invito ad un aperitivo o cena senza il dubbio che ci siano secondi fini.
Diciamo che quindi al contrario io direi ad una donna che mi vesto appunto da donna o proprio mi presenterei en-femme proprio come arma di ANTI-SEDUZIONE perciò con lo scopo di fugare ogni dubbio sul fatto che ci sto provando.
Un po’ contorto il ragionamento, spero di essermi spiegata. Non so se è lo stesso anche per qualcuna di voi.
Nel frattempo che ci pensate...
Besos y feliz navidad!



Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
It’s a long way to the top if you wanna rock’n’roll
Avatar utente
Alice80
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 379
Iscritto il: domenica 17 novembre 2019, 21:59
Località: Roma

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Marcela » giovedì 26 dicembre 2019, 15:00

Novella ha scritto: Una donna orientata alla scoperta, alla sessualità giocosa, curiosa, passionale, magari con tendenze bisex più o meno represse potrebbe anche aver piacere di avere tutto in uno: un compagno, una complice, una persona che è in grado sia di capirla su tutti i piani, sia di proteggerla


Rare come mosche bianche ma qualcuna esiste.
Avatar utente
Marcela
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 125
Iscritto il: giovedì 27 ottobre 2016, 20:09
Località: Torino

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Sabrinasexy69 » venerdì 27 dicembre 2019, 10:51

ccinzia61 ha scritto:mah!!!
Da donna bio assolutamente etero non sono minimamente interessata ad essere sedotta da una CD! Onestamente mi farebbe impressione essere corteggiata da un uomo vestito al femminile : Blink : !!!
Infatti ho molta comprensione per le mogli che devono gestire "DA MOGLIE" il rapporto con una CD . Un conto e' essere un amica un conto e' essere una moglie o una compagna , a volte gia mal si sopportano le figlie adulte girare x casa figuriamoci un marito che discute su come sei pettinata e vestita !!! : Andry :
Discorso totalmente diverso per quanto riguarda il rapporto di VERA amicizia ,senza secondi fini , che ho con alcune CD, con le quali mi rapporto sempre "al femminile" in "sorellanza" , con le quali si puo parlare di "frivolezze" tipicamente femminili , che normalmente gli uomini nemmeno capiscono!!! : Love :

Perdonate la schiettezza, e ,ribadisco, questo e' il mio pensiero, magari x altre bio puo essere stuzzicante , ma prima di "svelarsi" pensando di conquistare, io ci penserei bene!!

Se la "rivelazione" viene fatta in un contesto confidenziale ,e precisando bene i "paletti", sicuramente puo essere apprezzata la sincerita', e probabilmente, occasionalmente, in un rapporto consolidato, per una serata "o famo strano" il vestirsi al femminile potrebbe essere divertente se alla compagna piace il genere, ma escludo totalmente che possa essere un "arma" seduttiva un abbigliamento femminile!!! : Love :



Finalmente un contributo "bio" : Chessygrin :

Direi una testimonianza molto chiara. Tranne casi rarissimi che probabilmente trascendono nella omosessualita' di lei magari repressa, e' veramente difficile che una donna sia attratta sessualmente da un uomo vestito da donna e che si muove e comporta tutto al femminile.
In particolare che sia attratta principalmente da quel lato. Diverso e' che possa trovare stuzzicante o interessante giocare alla inversione dei ruoli.

Si potrebbe pensare che dato che la mia compagna sa allora io vada in giro vestito da donna in ogni momento, ma e' tutt'altro che cosi'. Se voglio sentirmi sexy per lei non mi metto certo en femme, mi vesto da uomo! Poi si certo capita che invece mi viene voglia di mettermi qualcosa di femminile e lo faccio, spesso lei lo prende come un messaggio a diventare "dominante".
Comunque in generale nel mio caso (e penso in moltissimi altri in cui c'e' accettazione) tra il mio alter ego femminile e la mia compagna si stabilisce un rapporto di amicizia e non di "attrazione".
E' anche molto interessante per il rapporto poter passare da uno stato di "rapporto di coppia" ad uno stato "amiche", quasi come se la coppia stessa si prendesse una vacanza.
Pero' non credo proprio che ci siano molte donne attratte da trav...e stante quanto sopra sul rapporto di amicizia penso che se approcciamo una donna in trav aumentiamo le probabilita' della fatidica frase "per me sei solo una amica!" : Wink :
You don't know how hard it is being a woman, looking the way I do!
5821
Avatar utente
Sabrinasexy69
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 470
Iscritto il: sabato 23 gennaio 2016, 16:55
Località: Milano

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Valeria » venerdì 27 dicembre 2019, 15:19

Mi si conferma quanto ho sempre sentito e pensato e per cui mai a nessuna ho detto del mio segreto.
Del resto è un segreto per modo di dire, visto che le volte che sono stato o innamorato o con una donna che amavo o anche solo ci penso a lei (anche nella fase dell'innamoramento) praticamente il crossdressing scompare.
Non so come mai. Forse mi sembra in un certo senso come una forma di "tradimento" e lo scrivo vigolettato, nel senso, che non certo tradirei la mia lei con me stesso, ma il fatto di non dirlo in un certo senso forse mi mette nella condizione di chi omette un qualcosa e quindi mi fa sentire come se non fossi del tutto sincero, se lo facessi di travestirmi mentre sono con una donna che amo.

Mi si conferma anche che lei vedrebbe me (uomo) come un uomo non uomo e quindi dimezzato.
E' un paradosso in un certo senso.
E' il maschilismo che vince.
Le donna infatti è talmente ingabbiata nel concetto di maschio, che se vede un uomo in abito femminile, pensa che questi non lo sia... quindi ella stessa è maschilista ... e lei stessa costruisce la nostra prigione (quella di noi uomini) e al tempo stesso quella della donna (come se la donna dovesse essere sempre quella lì stereotipo di una donna resa così dal maschilismo.

E' tutta una prigione in fondo, di me uomo e di lei donna.

In fondo sono meno maschilista io, che se vedo una donna che veste o fa cose "da uomo" che so io .. riparare un qualcosa per esempio .. mica penso ecco ho per compagna una donna non femmina ecc ecc. ...

La donna è prigioniera più di me maschio, che mai le potrò dire ... sai quando sto male come un cane ... mi capita di vincere la mia solitudine e stress e paure, vestendomi e truccandomi, giusto quel tempo che mi da conforto o mi fa uscire da me stesso, per poi rientrarvi a capofitto. Sai non è che divento donna, faccio solo venire fuori alcune mie fragilità di uomo anzi meglio di persona per poi confortarle in una sorta di auto terapia.

Non capirebbe, direbbe che sono matto e poco uomo.

Non lo dirò mai quindi, nemmeno per scherzo o gioco e continuerò a omettere questa cosa.
La domanda poi era pensata siccome mi è capitato di scherzarci su con una un po' di tempo fa e notai che il parlarne in fondo non le dispiaceva in un certo senso, sarà che io facevo l'indifeso a parole scherzando e forse questo la faceva sentire desiderata e anche alla pari. Ma furono solo parole sia chiaro, ma si notata in lei una sorta di attrazione e così mi sono chiesto .. avrò mica sbagliato nel corso della vita a non dirlo?
Paradosso è stato che anche se accennato per scherzo da me, lei sembrava spavalda e io per nulla, anzi alla fine sono tornato in me stesso facendo il peggiore dei machi possibile tirando all'opposto non la tenerezza ma un fare da persona ben determinata e per nulla fragile.

Non so forse sono io che mi sono accorto che non potevo mettermi a nudo e che facendolo avrei perso il controllo diventando quella cosa non una forma di equilibrio ma all'opposto una sorta di "sballo" a cui non tengo essendo una persona estremamente razionale e che mai si è sballata in nulla e meno che mai ci tiene non essendo certo quello che vuole dalla vita cioè fuggire.

Peccato però, sarebbe stato più semplice e comodo anche se il costume fosse progredito, ma qui oltre che a noi uomini pure le donne sono le peggiori consevatrici ... sarà per questo che non mi sento donna ne mai lo potrei essere ... ritendo che il mio essere uomo, sia molto più avanti nel suo essere.

Ripenso a quanto ho letto e mi accorgo che anche in molti di noi in fondo vi sia poi un accostamento del vestirsi e truccarsi a tematiche legale alla sessualità e come ci sia una complessa variegata interpretazione di questo fare come espressione univoca ma di molte differenti forme di essere e sentire il che non può in tal senso divenire schema per nessuno.

In fondo sto ringraziando il forum, scrivere e parlarne, mi porta a buttare fuori pensieri e cose e oggettivalizzarli, riflettendoci e analizzandone diverse interpretazioni personali soggettive e poi guardanomi nel mio personale.
Mi aiuta anche a non ricorrere al travestirmi, parlandone ne sento meno l'esigenza quasi la esternassi e quindi venisse meno la voglia di ricorrervi come autoconforto.

Rimane una domanda nel mio io ... non lo dirò, mai... però questo mi fa sentire in difetto e provo comunque un senso di colpa. Colpa che non ho e non c'è non facendo nulla di sballato o oltre limiti se non quello di vestirmie truccarmi nelle occasioni in cui vi ricorro per le ragioni espresse e non sempre sia chiaro.
Però provo un senso di colpa .. omettere mi fa sentire in colpa come se mentissi.
Valeria
Avatar utente
Valeria
Lady
Lady
 
Messaggi: 850
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 19:38
Località: Piacenza

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Sabrinasexy69 » venerdì 27 dicembre 2019, 22:10

Valeria ha scritto:Mi si conferma quanto ho sempre sentito e pensato e ....


Valeria, pero' quello che tu scrivi sopra (e io ho cancellato nel mio quote perche' molto lungo) e' un mix di concetti su cui secondo me c'e' un po' di confusione.
La domanda del tuo post era se ritenevamo che si potesse conquistare una donna dicendole "mi vesto da donna" o magari proprio mentre si era en femme.
La risposta di consenso generale e'...no (tranne casi rarissimi).
E' meglio che conquisti una donna con le tue armi di uomo, quelle che sono. Ognuno e' uomo a modo suo, e ad ogni donna piacciono generi di uomini diversi.
Io sono un uomo poco muscoloso e da fisico longilineo (in considerazione della mia eta'). Ho un aspetto elegante ma non sono il classico uomo che sprizza maschieta' da tutti i pori...mi siedo sempre con le gambe accavallate, sono totalmente depilato (e d'estate si vede parecchio)...mi muovo anche nella mia versione maschile con andatura talvolta con un certo accenno..."sculettante" (non come quando sono vestita).
Pero' ho trovato il giusto numero di donne attratte dalla mia versione maschile.
Se appena conosciute gli avessi buttato li che "mi vesto da donna" e avessi chiesto se lo trovavano sexy sarebbero tutte scappate spaventate....la maggior parte delle donne cerca "sicurezza" e normalita' in un uomo come me...
Poi, per mia decisione personale, dopo essere uscito da un rapporto in cui non avevo potuto condividere questa mia passione ho deciso che in un nuovo rapporto lo avrei fatto. Lo ho fatto e la mia lei lo ha accettato. Si gioca anche ogni tanto quando mi va di indossare qualcosa di intimo per e con lei. Siamo anche uscite insieme. Come detto si e' stabilito piu' un rapporto di "amiche" tra la mia lei...e Sabrina.
Mentre tra me e lei c'e' un bel rapporto di coppia, io sono uomo (dato di fatto) lei e' donna. Le piace se mi metto una mutandina che mi esalta il di dietro...o un babydoll, ogni tanto....non sempre, perche' le piace pure se mi metto biancheria e abiti da uomo.
Se andiamo fuori lei si veste da donna sexy, io da uomo elegante. Perche' dovrebbe non piacerle cosi'? e di diro' piace anche a me.
A letto siamo molto flessibili e intercambiabili (thanks god) ma nuovamente io sono l'uomo e lei la donna.

Non e' corretto secondo me confondere il voler conquistare una donna vestita da donna con il fatto di poter condividere il piacere di vestire.
Personalmente mi sento molto fortunata! Mi sarei accontentata di un semplice e sincero "ok, capisco, fallo pure ma non voglio che mi coinvolgi e quando sei con me per piacere no."
You don't know how hard it is being a woman, looking the way I do!
5821
Avatar utente
Sabrinasexy69
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 470
Iscritto il: sabato 23 gennaio 2016, 16:55
Località: Milano

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Valeria » sabato 28 dicembre 2019, 16:07

si forse ho fatto un po' di confusione con i miei pensieri
è solo che per anni mi son chiesto che sarebbe accaduto se avessi detto a lei, sai, ho avuto alcuni momenti, in cui mi sentivo solo e era talmente forte questo mio essere solo che avevo bisogno di una carezza femminile o di una donna che mi facesse sentire forte e mi desse quella stessa sicurezza che mi sembra di aver sempre dato in un rapporto a lei. Sono momenti tristi, in cui sto e stavo male. Mi sono successi, dopo la pubertà. Prima era forse lo stesso, ma era semplice sessualità (non avevo mai fatto l'amore, ero innamorato o invaghito o attratto ma diciamolo sfigato :-) ... poi il vestirsi con scopi di eros o meglio onanistici e masturbatorii non ebbe più senso, avevo scoperto la mia sessualità di uomo e la donna per quelle poche esperienze sincere d'amore avute, ma sono poi quelle che contano. Non sono mai stato un puttaniere o un don giovanni, non è quello che cerco ed ho tale rispetto per la donna e per una donna che mai potrei pensarla come ad una da trombare per sfogarmi da maschio sessualmente. Quando però sono solo o rimasto solo ho avuto dei momenti di forte sconforto e lì, oltre che il sesso legato all'amore vero, mancava molto quella compensazione che è data da avere una metà femminile che ti ami accanto vicina e che sia parte di te, la donna che ami. Mancandomi, sono inconsciamente ricorso alla carezza datami dalla mia parte non femminile, non sono effeminato, ma più maschile in fondo, quella dolce ma razionale anche quella di un uomo che non ha paura della propria emotività e anzi la lascia uscire perchè non parte del femminile ma forza del suo essere uomo e comprensione.
Qui avevo però bisogno della carezza e di una voce interiore che diventava esteriore e che mi aiutasse a sopportare a vincere le mie paure i miei stress angoscie solitudini che mi aiutasse a crescere e migliorare e a essere uomo ... paradossale lo so ... mi ha aiutato e aiuta in questo anche nel cercare di non lasciarmi andare e fare giusto quel poco per mantenermi emotivamente e per quanto sia possibile anche senza buttarmi giù del tutto fisicamente.

Questo solo, quando non avevo accanto una persona amata o la amassi o anche solo la desiderassi .. per esempio, da innamorato o invaghito, non mi è mai capitato di vestirmi o truccarmi.

Ora mi domandavo se dicendo questo di me ad una se questo potesse farla sentire sedotta dalla mia sensibilità e essere uomo ma con sentimenti molto profondi dell'io.
La mia domanda non era certo quella di presentarmi a lei vestito e agghindato e chiederle se le piacessi o di dirmi che bona che sono ...(al massimo potrei dirglielo per farsi una risata, come ho fatto in quel caso ma non dicendo che lo facevo, ma semplicemente parlandone e scherzandoci su ... sul tipo ehi mica mi vorrai vestire da donna ... vabbene che sei più alta di me .. e coi tacchi ci baceremmo meglio ... ecc. da cui lei sembrava aver apprezzato e re-incarare la dose dicendomi cose del tipo che mi depilava ... al che ho subito corretto il tiro facendo venire fuori tutti i miei peli per difendermi nella mia "virilità" di forma.

Ecco solo questo. Non ho mai pensato a stare con una donna io e lei vestite e truccate come due amiche o sorelle o compagne. Non so sinceramente se la cosa mi interesserebbe. Non credo perchè, per me, parlo solo per me, forse non sarebbe equilibrio, ma sdoppiamento, non so comunque, ma a sta cosa non ci ho mai pensato ne l'ho sentita come esigenza, forse la potrei solo valutare come un gioco, ma nemmeno tanto perchè mi piace essere me stesso, non so se riesco a farmi capire e se non ci riesco chiedo scusa.

capisco le altre cose lette, e vi ringrazio, leggerle mi fa capire molto anche di me, mi fa razionalizzare questa cosa.
è una sorta di terapia in fondo per me trascorrere un po' di tempo sul forum. come ho detto, scrivo e la cosa mi calma, butto fuori i pensieri e sovente invece di mettermi addosso qualcosa per conforto, butto fuori i pensieri e le ca .... e questo mi ridà equilibrio, in fondo è un po' come se mi vestissi e truccassi e parlasse valeria e mi rassicurasse, rassicurasse l'uomo "sicuro" che sono.
Valeria
Avatar utente
Valeria
Lady
Lady
 
Messaggi: 850
Iscritto il: lunedì 8 febbraio 2016, 19:38
Località: Piacenza

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda MARINA65 » sabato 28 dicembre 2019, 18:17

Il discorso e che chiaramente qui ragionate da uomini , sia pur vestiti da donne , e quindi difficilmente riuscite ad uscire dalla logica sessuale , per cui nel rapporto di coppia esiste primariamente il sesso e poi viene il resto , sia chiaro non ve ne faccio una colpa e' logico che sia cosi' e la natura stessa delle cose che ha organizzato la cosa , quindi coppia senza sesso non e' coppia oppure se non c'e' attrazione fisica non e' amore e diventa un rapporto al limite del omosex , ne ho letto sopra , personalmente rifuggo da tale logica ci sono tante cose che possono legare 2 persone senza entrare nella sfera omosex .

Cmq Tornando a palla al discorso iniziale , io mi sono presentata in chat a lei come Marina , lei perfettamente Bio con un Ex. Marito e 2 figli , io perfettamente disforica che in qualche maniera si barcamena tra un'ambiente familiare che mi vorrebbe uomo e la mia natura che appena puo' esce en femme, chiaro che all'inizio da parte sua c'e' stata tanta curiosita' , un po' stimolata dal fatto che era una Chat "normale" dove si parlva del piu' e del meno e quindi destava curiosita' una che arrivava e senza farsi problemi dichiarava e si metteva con il viso in CAM , poi chiaramente lei frequentandomi ha trovato altro ed io ho trovato la persona a cui voler bene ed eccoci qui ......... sono 7 anni e spicci che conviviamo , cosa ci lega ? Di sicuro non il sesso ma Tantissime altre cose per cui il nostro rapporto e' passato indenne tra varie bufere ed entrambi sappiamo di poter contare l'uno sull'altro , di sicuro c'e' tantissima complicita' in tanti aspetti del vivere in comune , cosa che molte coppie di amici che sanno del nostro rapporto ci invidiano .
Presidente Esecutivo e Giudice del Comitato Organizzatore Miss Racchia 2020
Attenzione sono un soggetto totalmente pazzo , da leggere con Ironia ! Astenersi persone Serie ! Per ulteriori informazioni consultare il Blog !
http://vitatrav.blogspot.it/
Avatar utente
MARINA65
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1443
Iscritto il: domenica 15 marzo 2015, 16:24
Località: Roma Nord

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda ccinzia61 » domenica 29 dicembre 2019, 0:59

Valeria, io ho risposto al quesito, come é stato da te posto, e la premessa era.. Data dalla parola "sedurre"... E non vedo nulla di maschilista' essendo una donna', nel desiderare di essere sedotta.. Da un uomo!!! O meglio desiderare di sedurre un uomo... È assolutamente naturale, vista la complementarietà del maschio e della femmina!!! Ovviamente se si hanno gusti.. "classici".. Inoltre io trovo estremamente corretto voler informare la propria moglie o compagna del fatto di essere una CD, e non ha nulla a che vedere con il discorso sulla seduzione!!! Una moglie penso possa cercare di capire e riuscire a convivere anche con la parte femminile del proprio compagno senza dover essere x forza "sedotta"
Avatar utente
ccinzia61
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
Donna Bio
Donna Bio
 
Messaggi: 3017
Iscritto il: mercoledì 7 gennaio 2015, 16:23
Località: piemonte-liguria

Re: Sedurre la donna, dicendole ... mi vesto da donna

Messaggioda Daisy_Milker » domenica 29 dicembre 2019, 2:33

nel mio già la mia donna l’avevo conquistata con altre mie qualità, ( bho lo sa lei cosa ci ha visto in me ) e dopo è venita fuori Daisy, anzi prima ancora era semplicemente il mio nome al femminile, quindi non so se può essere un arma di seduzione, o un suicidio su tutti i fronti, penso che dipende molto da chi hai davanti, ogni donna è diversa ed è sbagliato approcciarsi con lo stesso modo con tutte, infatti le donne sono tutte diverse e quindi non tutte aprezzerebbero, ci saranno schifate, curiose, o forse già esperienti con relazioni precedenti di questo tipo chissà. Sono
convinto che per conquistare una donna non c’e bisogno di uscire armi, come questa del CD,ma domandargli di lei, ascoltarla e capire che approccio prendere, insomma, io ho semrpe adattato il me alla persona che avevo davanti, cercando di non allontanarmi dal essere me stesso e questo dipende dallo scegliere donne simili a noi e quindi al nostro lato femminile che anche quello devono accettare e apprezzare. In conclusione usare il CD come arma no ma parlarnr magari qualche appuntamento più in la e farne semplicemente un discorso si
Avatar utente
Daisy_Milker
Baby
Baby
 
Messaggi: 34
Iscritto il: martedì 24 dicembre 2019, 22:32
Località: Catania

PrecedenteProssimo


Torna a Sessualità




Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010