Eterosessualità

Re: Eterosessualità

Messaggioda Alyssa » mercoledì 15 maggio 2019, 19:38

Frida ha scritto:Il senso di questo topic resta quello di riflettere sulla propria sessualità nel rispetto di quella altrui che resta pur sempre inconoscibile. Le identità sessuali si rispettano anche con il linguaggio appropriato. Ad esempio, un uomo travestito che ha rapporti sessuali con una donna non diventa lesbica; un uomo che ha rapporti sessuali con donne quando si traveste e ha rapporti con uomini non diventa né gay né bisex; un uomo che ha rapporti sessuali con transessuali non diventa né gay né bisex.

Assolutamente d'accordo.
Sarebbe da incorniciare.
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Eterosessualità

Messaggioda Monica Poli » giovedì 16 maggio 2019, 12:03

Credo sia errato affermare che l'eterosessualità sia normale. Più corretto dire che è comune.
Al giorno d'oggi è molto difficile essere una donna. Specialmente se sei un uomo.
Avatar utente
Monica Poli
Queen
Queen
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5136
Iscritto il: lunedì 23 febbraio 2015, 10:18
Località: NOVARA

Re: Eterosessualità

Messaggioda LauraB » giovedì 16 maggio 2019, 22:16

Vedo che ognuna ha un po i propri modi di vedere..

Io, per spaccare il capello in due : Chessygrin : ,

Federica ha scritto: come non è eterosessuale un uomo che ha rapporti con transessuali o trav.


faccio notare che transessuali e trav non sono la stessa cosa.. Inoltre quando si parla di transessuali va specificato chiaramente se si parla di ftm o mtf. Un rapporto tra un uomo e una donna mtf è di per sé un rapporto etero.
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5319
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Eterosessualità

Messaggioda Alyssa » venerdì 17 maggio 2019, 3:08

Federica ha scritto:un travestito che ha rapporti con una donna non è nemmeno eterosessuale

E cos'è?

Federica ha scritto:come non è eterosessuale un uomo che ha rapporti con transessuali o trav.

Come no?

Onde evitare ulteriore confusione, sarebbe forse utile ribadire che non è un atto sessuale a determinare l'orientamento?
O forse imparare a mettere in risalto il piano affettivo prima di quello sessuale?

Chiedo per un'amica...

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Eterosessualità

Messaggioda Celeste » venerdì 17 maggio 2019, 11:27

In questa difficile questione secondo me bisogna anche vedere se in questa categorizzazione si guarda solo al sesso di nascita (e ad alcune caratteristiche psico-fisiche comunque immutabili) oppure se si vuole tenere conto di quello che prova una persona, comprese anche le sue convinzioni. Faccio un esempio estremo: un uomo non si accorge che la donna con cui ha un appuntamento è una donna mtf. Lui prova attrazione, inoltre essendo convinto che la persona con cui esce sia in tutto e per tutto una donna si sente etero... in una situazione come questa la convinzione ha un suo ruolo.
Celeste
 

Re: Eterosessualità

Messaggioda Frida » venerdì 17 maggio 2019, 12:04

Il punto di vista di Federica è oggettivo. Vediamo di capire il perchè.

Faccio una premessa riportando un'affermazione pubblicata su questo forum 4 anni fa:

"Per il resto, da quello che ho letto, dire di non essere attratti dagli uomini ma solo dal suo don don, oppure essere attratti dagli uomini solo quando si è en femme è un ipocrisia uguale a quei cosi detti ETERO che dicono di essere etero nonostante fanno sesso con una donna trans o dalle trav, queste persone non le posso sopportare, vanno con le trans e poi a fine rapporto dicono: "no ma io sono etero", hai preso un don don da poco ti è piaciuto e mi vieni a dire che sei etero?????!! : Eeek : ma stai zitto!!!! Che male c'è a dire: sono omosessuale oppure sono bisessuale???!! Nulla assolutamente nulla; viva invece la sincerità di quelle persone che provano l'ammettono e affrontano un nuovo percorso, queste si che sono persone di tutto rispetto".

Il suddetto pensiero purtroppo fa emergere un dato pregiudizio.
In realtà gli omosessuali non vogliono avere rapporti sessuali con persone transgender. (Cotton ceiling)
Le persone che hanno rapporti sessuali/affettivi con persone transgender si chiamano ginandromorfòfili. Di base sono eterosessuali attratti da persone con caratteristiche fisiche/mentali che non interessano agli eterosessuali. (vedi tabellina di Federica)

Non per spaccare il capello in quattro ma perchè le persone che s'interrogano sulla loro sessualità danno la possibilità di fare approfondimenti utili a distinguere l'orientamento sessuale da tutto il resto. Tutte le altre affermazioni sono influenzate da quello che si conosce. La categoria attratta maggiormente dagli uomini che trasformano il loro corpo maschile in un corpo femminile è più vicina a quella delle persone eterosessuali. (ma non sono la stessa cosa come dice giustamente Federica)

Va ricordato che l'affermazione "non fa caldo" non è logicamente equivalente a dire che "fa freddo". Ecco perchè sarebbe corretto dire non eterosessuale o meglio ginadromorfofilo per descrivere chi è attratto sessualmente/affettivamente da persone transgender.

Dagli studi scientifici emerge infatti che gli uomini ginandromorfofili (GAMP) non sono omosessuali e neanche omosessuali repressi.
Frida
 

Re: Eterosessualità

Messaggioda LauraB » venerdì 17 maggio 2019, 18:38

Resteremo senza capelli... : Chessygrin : : Chessygrin :

(comunque non mi sono arrabbiata, era solo una precisazione : Wink : )

Federica ha scritto:Quello che prova e le sue convinzioni, sono sicura che nel caso di persone in transizione sia quello del sesso di arrivo.


Alla fine la conclusione è giusta...

Credo che lo scoglio stia nel fatto nel non (riuscire) a considerare una trans mtf come donna e un ftm come uomo.
Cosi come, volendo, una persona trans ftm puo essere attratta da un uomo o viceversa un mtf da una donna. Una persona trans puo essere omo o bi. Genere e sesso non sono legati. Altrimenti non esisterebbero le sigle LG (bt).


Federica ha scritto:Il rapporto tra un uomo vestito da donna ed una donna è per me già qualcosa di diverso.


tralasciamo il "diverso"... un uomo vestito da donna (etero? bi?) presumo che si parli di "semplice" (mi scuso per il termine) travestito. Per come la vedo io da un punto terra terra è un rapporto etero. Se non si spiega, caso, mai, qualcosa in più.

Federica ha scritto:Una persona mtf operata che ha rapporti con un uomo è etero ?


si senza dubbio. Ma anche se non fosse (ancora) operata.

Chiaramente se valutiamo che non è bio, che non sarà mai fisicamente al 100% femminile, allora non è più finita. E ovviamente, siccome non esiste il trapianto di corpo, e lo sappiamo bene quali sono i limiti fisici, il ragionamento si fa difficile. Ed è invece a questo punto che questi ragionamenti/limiti fisici vanno superati e quello checonta davvero è la PERSONA, il suo sentire, il suo benessere. Il resto passa in secondo piano.

PS: si da per scontato, ma anche quando si parla di trav bisognerebbe dichiarare se si parla di mtf o ftm. La percentuale credo che sia vicina al 95%-5%. Anche perché le donne che si vestono da uomo si vedono oramai ogni giorno e nesuno si sogna di definirle travestite.

PS2: giusto per la casistica, il rapporto tra mtf e ftm invece è molto più equilibrato.
Laura Bianchi
Avatar utente
LauraB
Queen
Queen
Donna
Donna
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 5319
Iscritto il: martedì 11 novembre 2014, 22:10
Località: Brescia

Re: Eterosessualità

Messaggioda Frida » venerdì 17 maggio 2019, 20:16

LauraB ha scritto:
Federica ha scritto:Una persona mtf operata che ha rapporti con un uomo è etero ?


si senza dubbio. Ma anche se non fosse (ancora) operata.

Chiaramente se valutiamo che non è bio, che non sarà mai fisicamente al 100% femminile, allora non è più finita. E ovviamente, siccome non esiste il trapianto di corpo, e lo sappiamo bene quali sono i limiti fisici, il ragionamento si fa difficile. Ed è invece a questo punto che questi ragionamenti/limiti fisici vanno superati e quello checonta davvero è la PERSONA, il suo sentire, il suo benessere. Il resto passa in secondo piano.


Anteporre un "secondo me" aiuterebbe la comprensione del tuo punto di vista ipersoggettivo della realtà eterosessuale.

Sono certa di non essere smentita affermando che nessun uomo etero vorrebbe avere un rapporto con una persona mtf e nessuna mtf eterosessuale vorrebbe avere rapporti con un uomo. Se invece conosci un uomo etero che è disposto ad evere rapporti sessuali con una mtf o anche un travestito mi potrei offrire volentieri per la causa; giusto per non fare troppi ragionamenti complessi, dal servizio delle iene in cui vladimir luxuria è riuscita ad adescare uomini su tinder è emerso che chi è etero, messo di fronte all'evidenza, non resta sessualmente attratto da mtf.

L'orientamento sessuale non è un pensiero subordinato al sentimento di una persona.
Frida
 

Re: Eterosessualità

Messaggioda Celeste » venerdì 17 maggio 2019, 20:53

LauraB ha scritto:Ed è invece a questo punto che questi ragionamenti/limiti fisici vanno superati e quello checonta davvero è la PERSONA, il suo sentire, il suo benessere. Il resto passa in secondo piano.

Non sono d'accordo, le scelte sessuali sono qualcosa di intimo e conoscersi intimamente per me è importantissimo. Cercare di modificare il proprio orientamento sessuale, per adattarsi a una situazione, non la vedo come una cosa consigliabile.
Celeste
 

Re: Eterosessualità

Messaggioda Alyssa » sabato 18 maggio 2019, 1:07

A me piacerebbe molto trovare il modo di mettere tutti d'accordo, ma purtroppo stiamo parlando di cose che non si possono stabilire per convenzione, non è che se ci mettiamo d'accordo noi siamo a posto col resto del mondo (che potrebbe leggere e farsi un'idea sbagliata).

Quindi lasciamo da parte per un attimo l'identità di genere, che è una cosa soggettiva indipendente (giusto?) dall'oggetto del desiderio sessuale.

A quanto pare all'interno della sfera eterosessuale esiste anche questa variante (GAMP) che, siccome mina in qualche modo la "morale" (che quella sì che è una convenzione), l'idea dell'eterosessualità pura, che pure esiste, evidentemente si tende a negare o stigmatizzare (penso a quel commento sull'ipocrisia).

Però mi chiedo se valga la stessa cosa anche per la sfera omosessuale.

Ad esempio, se io uomo fossi attratto da uomini effeminati (chessò nei lineamenti e/o negli atteggiamenti), sarei comunque omosessuale, o rientrerei nel caso di cui sopra?
Esiste quindi anche un'omosessualità pura?

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

PrecedenteProssimo


Torna a Sessualità




Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010