Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda Celeste » venerdì 17 gennaio 2020, 10:58

Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Io no, per quanto stare en femme riesca a darmi delle sensazioni incredibili, in realtà i momenti più felici della mia vita li ho passati en homme. Comunque in quelle occasioni di certo non badavo al vestito che indossavo, non me ne importava proprio nulla del mio aspetto... avrei potuto benissimo essere vestita e truccata da donna e sarebbe stato uguale, così come se avessi avuto addirittura un corpo quanto più femminilizzato possibile.

Baci : Love :
Celeste
 

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda fatabarbara » venerdì 17 gennaio 2020, 15:07

Celeste ha scritto:Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Io no, per quanto stare en femme riesca a darmi delle sensazioni incredibili, in realtà i momenti più felici della mia vita li ho passati en homme. Comunque in quelle occasioni di certo non badavo al vestito che indossavo, non me ne importava proprio nulla del mio aspetto... avrei potuto benissimo essere vestita e truccata da donna e sarebbe stato uguale, così come se avessi avuto addirittura un corpo quanto più femminilizzato possibile.

Baci : Love :


i momenti più felici/importanti/tristi/importanti anch'io li ho vissuti en homme, anche se alcune volte forse indossavo l'intimo (ormai giornalmente da qualche tempo).
Porrei la domanda in una maniera un po' differente: qual'è stato il momento più felice en femme
e qui posso rispondere con una certa facilità: la prima volta (unica) che mi sono azzardata ad uscire fuori dall'auto in gonna e tacchi (col supporto morale e fisico della mia compagna) e, precedentemente, la prima volta che mi sono fatta vedere da lei
woman is beautiful
bisogna nascere uomini, per apprezzare il piacere di essere donna
Avatar utente
fatabarbara
Princess
Princess
 
Messaggi: 1303
Iscritto il: martedì 21 ottobre 2014, 8:08
Località: Pistoia

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda claudiapc » venerdì 17 gennaio 2020, 17:29

a una domanda del genere non si può rispondere con precisione perchè ci sono momenti dove eri donna ed eri felice ( quando mia moglie ha visto per la prima e unica volta claudia) e momenti dove essere uomo ero felicissimo ( quando mi sono sposato) .
quindi non esiste, per me, un momento veramente felici, ma ogni situazione va vissuta per quello che ci da.
claudia
claudia : Love :
Avatar utente
claudiapc
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 458
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 14:51
Località: piacenza

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda angelaingrid » venerdì 17 gennaio 2020, 18:58

Io nemmeno ho capito la domanda, se devo dirla tutta.
Comunque assolutamente no, i 100 momenti più felici della mia vita li ho passati tutti al maschile, e molti pure con la barba...
Angela Ingrid non è così. È che la disegnano così.
Avatar utente
angelaingrid
Princess
Princess
 
Messaggi: 3693
Iscritto il: lunedì 27 ottobre 2014, 15:29
Località: Livorno

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda AnnaSettantatre » venerdì 17 gennaio 2020, 20:16

Non credo che la felicita' guardi come siamo vestiti quando arriva, e siccome passo la stragrande maggioranza del tempo en homme va da se' che i momenti felici li abbia vissuti quasi tutti cosi'.

Che poi, come diceva Flaiano, i giorni veramente importanti nella vita di un uomo si possono contare sulle dita di una mano.

Il resto, fanno volume.
Enjoy life, every second, every minute, every day, the in between moments, rain, wind and sunshine, everything will be ok.

"La stupidità degli altri mi affascina, ma preferisco la mia." (E. Flaiano)

Immagine
Avatar utente
AnnaSettantatre
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 905
Iscritto il: sabato 26 dicembre 2015, 14:12
Località: Torino

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda MARINA65 » venerdì 17 gennaio 2020, 21:12

Bisognerebbe anche definire il concetto di felicita' che nella formulazione di Celeste appare alquanto vago , ovvero posso definirmi felice quando ?
- Sono contenta / allegra
- Mi sento bene
- Sono felice perche' soddisfatta ecc.ecc.

In pratica ognuno di noi ha il suo concetto di felicita' che non necessariamente corrisponde al benessere mentale ma si puo' anche attribuire ad altre cose , in questo caso sono felice perche' sono en femme ? Ma sono felice o piu' semplicemente contenta di come sono vestita ? Felicita' come unione razionale di piu' stati d'animo o felicita' irrazionale data uno stato emozionale temporaneo ?

Ecco se non definiamo correttamente cosa si intende per felita' a mio parere e' impossibile dare una risposta sensata ......
Nel momento in cui ti accorgi che dai piu' importanza a un like ricevuto su una foto, ecco forse e' il momento in cui devi domandarti se non hai sbagliato qualcosa nella lista delle priorita' della tua vita
Avatar utente
MARINA65
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1526
Iscritto il: domenica 15 marzo 2015, 16:24
Località: Roma Nord

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda dream62 » venerdì 17 gennaio 2020, 21:22

La felicità in <tenuta en-femme> era dovuta a momenti di spensieratezza, a volte anche da piccole soddisfazioni per un outfit che mi piaceva. Ma erano tutte felicità effimere, duravano poco e incidevano poco.
Le felicità più grandi le ho avute in altri frangenti, ma sempre e rigorosamente al maschile: una su tutte la nascita di mia figlia.
Stefy
Avatar utente
dream62
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 3361
Iscritto il: mercoledì 22 ottobre 2014, 20:19
Località: Emilia

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda Serena Crossdresser » venerdì 17 gennaio 2020, 22:00

Celeste ha scritto:Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Io no, per quanto stare en femme riesca a darmi delle sensazioni incredibili, in realtà i momenti più felici della mia vita li ho passati en homme. Comunque in quelle occasioni di certo non badavo al vestito che indossavo, non me ne importava proprio nulla del mio aspetto... avrei potuto benissimo essere vestita e truccata da donna e sarebbe stato uguale, così come se avessi avuto addirittura un corpo quanto più femminilizzato possibile.

Baci : Love :


Direi che sono d'accordo con Celeste ...
Serena


"Poichè non sappiamo quando moriremo, si è portati a credere che la vita sia un pozzo inesauribile; però tutto accade solo un certo numero di volte, un numero minimo di volte. Quante volte vi ricorderete di un certo pomeriggio della vostra infanzia, un pomeriggio che è così profondamente parte di voi che senza neanche riuscireste a concepire la vostra vita - forse altre quattro o cinque volte, forse nemmeno. Quante altre volte guarderete levarsi la luna - forse venti - eppure tutto sembra senza limite."

cit. da " Il tè nel deserto "

... L'ora miracolosa che almeno una volta tocca a ciascuno. Per questa eventualità vaga, che pareva farsi sempre più incerta col tempo, uomini fatti consumavano lassù la migliore parte della vita.

cit. da " Il deserto dei Tartari " ( Dino Buzzati )
Avatar utente
Serena Crossdresser
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1298
Iscritto il: martedì 19 febbraio 2019, 15:44
Località: Ivrea

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda roby_rm » venerdì 17 gennaio 2020, 22:17

Credo che come molte, passo la stragrande maggioranza del mio tempo en homme, e le mie attività le seguo en homme, almeno pubblicamente. Quindi è ovvio che molti momenti felici li ho avuti en homme.
Ciò non toglie che sono stata felice anche en Femme, ma molto più raramente, ed ovviamente in occasioni ed in modi diversi.
Per chiarire: oltre quanto concerne la sfera personale, quello che si può includere nell' espressione "carriera" e le sue soddisfazioni sono gioco-forza arrivate quando ero en homme.
En Femme i momenti di gioia sono quasi esclusivamente di tipo "privato": vanno dalla possibile "passabilita'", al sentirsi di poter uscire e sedere in un bar ad un complimento non atteso...

La domanda potrebbe fare riflettere proprio su questo fatto.
Mi sembra che molte di noi debbano barcamenarsi tra due "vite", anche abbastanza sconnesse tra loro, una delle quali si prende la stragrande maggioranza del tempo e degli avvenimenti, ma che non è necessariamente quella più desiderata, mentre i momenti in cui siamo più predisposte a stare bene sono quelli dell' "altra" vita, quella che viviamo di meno, ed in condizioni di poca "esternalizzazione" e che pertanto risulta priva di molte componenti di "normalità".

Spero di essermi spiegata, ma non ne sono sicura! : Smile :

Kiss
roby_rm

I'm not so bad! They just draw me that way!
Avatar utente
roby_rm
Princess
Princess
 
Messaggi: 1072
Iscritto il: venerdì 12 aprile 2019, 21:09
Località: roma - italia

Re: Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Messaggioda Alyssa » venerdì 17 gennaio 2020, 23:31

Celeste ha scritto:Siete, o siete stat*, veramente felici solo en femme?

Quel "veramente" è la cosa più interessante della domanda.
Prima di rivedere il mio vissuto dovrei stabilire se nei miei momenti felici ero veramente felice o era un'illusione...
Come determinarlo?
Impossibile.
Ripensare ai momenti felici, come guardando una vecchia foto, non darà mai la stessa emozione, ma ne darà una versione più matura, filtrata attraverso le esperienze successive.

Cercherò invece di rispondere in modo molto concreto ad una domanda molto astratta:
No, sono sicuramente stata felice in entrambe le versioni (ovviamente).
Ma sono altrettanto sicura di quanto più intense e più vivide certe emozioni (non solo positive) siano venute fuori grazie al personaggio femminile di cui sono autrice, regista ed attrice.

Poi se vogliamo trovare un concetto di felicità universalmente riconosciuto, beh, auguri!
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1441
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Prossimo


Torna a Sondaggi




Visitano il forum: YandexBot/3.0 e 1 ospite


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010