La videochiamata inaspettata

Moderatori: AnimaSalva, Valentina, Alyssa, Roby, Irene, CristinaV, vernica71, Melissa_chan

Avatar utente
CristinaV
Moderatrice
Moderatrice
Messaggi: 1212
jedwabna poszewka na poduszkę 40x40
Iscritto il: sabato 12 settembre 2015, 21:46
Località: Novara
Età: 67
Contatta:

Utente incontrata

Accesso area fotografica

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da CristinaV »

DolceVallery ha scritto: mercoledì 10 agosto 2022, 11:43 Hai pensato di parlare con una psicologa? Magari esperta in rapporti di coppia? Così ti puoi sfogare e potrà aiutarti con tua moglie.
Un abbraccio forte
Questa mi pare l'unica via sensata da seguire (opinione personale).
La mia esistenza, si rifà a quei buoni vecchi jeans: Chi mi ama mi segua.

X-DRESS STAFF

2925

Sofy
Utente Bannato
Utente Bannato
Messaggi: 119
Iscritto il: giovedì 28 luglio 2022, 16:09
Località: Firenze
Età: 100

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Sofy »

Nicole.. io davvero sono a bocca aperta.. la prima parte del racconto mi ha fatto sorridere per come ti sei fatta beccare facilmente.. la seconda parte mi è dispiaciuta tanto la situazione e ti vorrei dire che ti sono vicino perché nessuno dovrebbe piangere mai per una tua passione che non fa male a nessuno.. capisco le domande che ti ha posto tua moglie. Sono state rivolte anche a me... Penso che fare capire alle nostre mogli come stanno le cose sia il primo obiettivo ovvero nen tuo caso come nel mio che siamo comunque persone fermamente etero ma che abbiamo questa passione.. penso che questo le tranquillizzi.. pensa che la mia compagna mi disse: " ma perché ti trucchi così perfettamente? Devi mandare le foto a qualche ragazzo?''. La mia risposta è stata secca e ferma nel farle capire che non esisteva nulla del genere e che io avevo occhi solo per lei. Loro forse si sentono anche minacciate nel loro ruolo di donne ma occorre farle capire che non è questo il caso.. e comunque anche io ho più trucchi di lei 🤣.. molti di più.. e pure più belli.. ogni tanto me ne frega qualcuno.. spero per te che riuscirai un giorno col calma e tranquillità ad affrontare questo discorso con tua moglie e mettere tutto in chiaro dissipando i suoi timori, cosicché lei ti lasci più tranquillo e chissà magari si svolga col tempo e diventi complice di quello che tu dovresti a mio parere presentarle come una passione che ti fa stare bene

Avatar utente
Mariapaola
Baby
Baby
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 13 aprile 2018, 15:26
Località: Genova
Età: 65

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Mariapaola »

Ciao Tutte,
Nicole, leggo adesso il tuo racconto e sto pinagendo!
Come te vivo questa solitudine.
Mia moglie ha scoperto qualcosa e non immagini la scenata di disgusto che ho subito da parte usa.
Comunque, io non sono riuscito a scacciare Masriapaola e piuttosto mi nascondo e mi tengo i miei segreti.
Non sarà utile ma presto condividerò la mia esperienza su questa stessa finestra.
baci
mariapaola

avere un segreto e non poterlo condividere è come stare sott'acqua senza respirare...
dopo un pò devi scizzare fuori dall'acqua e respirare a pieni polmoni... così vorresti gridare il tuo segreto!


kisses

Avatar utente
NicoleDelleur
Baby
Baby
Messaggi: 39
Iscritto il: mercoledì 3 agosto 2022, 8:29
Località: Palermo
Età: 45

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da NicoleDelleur »

Ciao Mariapaola. Purtroppo non è bello ricevere queste considerazioni dalla persona con la quale si è condiviso buona parte della propria vita.

Di recente abbiamo avuto un’altra discussione, perché mi ero fatta crescere le unghie a punta, se n’è accorta e mi ha obbligato a tagliarle, volendo non aveva torto, la sua preoccupazione era per eventuali etichette che qualcuno poteva affibbiarmi.

Mi ha detto con la massima serenità “Guarda, io non potrò mai accettare di stare con te in sembianze femminili, quindi se tu capisci che no ne puoi fare più a meno lasciami andare, senza litigare, vai a stare da solo e potrai fare cosa vuoi”.

Sto cercando di ritagliarmi uno spazio nascosto della mia vita per tornare a essere in qualche momento Nicole, più che altro per capire se è quello che voglio 24h/24h o lo voglio solo in qualche frangente della mia vita, perché ad oggi in alcuni momenti mi piace essere uomo e vivere la mia vita da uomo.

Una decisione così drastica deve essere ben ponderata e capire se realmente è quello che voglio.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Mariapaola
Baby
Baby
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 13 aprile 2018, 15:26
Località: Genova
Età: 65

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Mariapaola »

Ciao ancora,
Troppe similitudini!
Hai ragione è una decisione che va bene ponderata.
Come te, la mia parte maschile esiste e vive e ciò non mi dispiace! Non disdegno essere un uomo ma allo stesso tempo amo essere Mariapaola!
baci
MP

avere un segreto e non poterlo condividere è come stare sott'acqua senza respirare...
dopo un pò devi scizzare fuori dall'acqua e respirare a pieni polmoni... così vorresti gridare il tuo segreto!


kisses

Avatar utente
Mariapaola
Baby
Baby
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 13 aprile 2018, 15:26
Località: Genova
Età: 65

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Mariapaola »

PS: le unghie? stesso dramma!

avere un segreto e non poterlo condividere è come stare sott'acqua senza respirare...
dopo un pò devi scizzare fuori dall'acqua e respirare a pieni polmoni... così vorresti gridare il tuo segreto!


kisses

Avatar utente
Mariapaola
Baby
Baby
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 13 aprile 2018, 15:26
Località: Genova
Età: 65

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Mariapaola »

ciao tutte,
Come detto, eccomi!
Parte della mia storia vissuta con mia moglie è già visibile nei mie messaggi sin dall’origine delle presentazioni.
Ad oggi la situazione è cambiata ed è cambiata parecchio!
Per fare solo un riassunto precedente:
Ero arrivato al punto che mia moglie -1985 all’epoca ragazza- mi aveva anche regalato un paio di collant, un body... più avanti anche un paio di autoreggenti.
Poi, in convivenza, indossavo i suoi collants mettevo i suoi slips, dormivo con le sue camicie da notte (e lei magari con il mio pigiama) tutto sembrava andare per il meglio.
Una sera ci fu anche una piccola uscita “en femme” fu solo un gelato. Nulla di eccessivo o di evidente nell’abbigliamento un paio di suoi pantaloni, una sua camicetta e un paio di mocassini da donna e un filo di matita agli occhi dato da lei: mi sembrava aver raggiunto una pace interiore. Fu l’unica uscita anche se potevo indossare il suo intimo femminile in qualsiasi momento ed occasione, a casa era diventato normale che stessi con addosso alcuni dei suoi vestiti da casa.
Poi arriò il matrimonio e la vita scorreva così com’era in disinvoltura.
Poco dopo i dovuti mesi, il primo figlio voluto da entrambi con tanto desiderio... le cose cambiarono repentinamente.
Sono sparite le scarpe, body slips e tutto quello che bene o male era ormai mio.
Ma non solo... Lei smise di indossare bodies, slip con pizzo/merletto, i collant diventarono di una misura più piccola e sparirono anche dei suoi vestiti che riuscivo ad indossare.
Affrontato il cambiamento cercai di capire e comprendere i suoi perchè: il figlio non sembrava esserne il motivo ma per lei il “gioco” era finito!
Punto è che per me MP non era un gioco ed avendo puntualizzato questo con lei le cose peggiorarono.
Oltre al suo diniego, quell’intimo che sfacciatamente mi compravo per conto mio, se si trovava nel mucchio destinato alla lavatrice, si veniva lavato, ma poi lasciato li come dire “io non li tocco”.
Erano chiari i suoi gesti di disgusto se uno slip o un paio di calze passassero tra le sue mani e le riconoscesse non sue.
Son passati anni da quei momenti, Mariapaola è sempre qui!
Continua....

avere un segreto e non poterlo condividere è come stare sott'acqua senza respirare...
dopo un pò devi scizzare fuori dall'acqua e respirare a pieni polmoni... così vorresti gridare il tuo segreto!


kisses

Avatar utente
Pamela45
Gurl
Gurl
Messaggi: 169
Iscritto il: sabato 17 ottobre 2020, 21:12
Località: Veneto
Età: 67
Contatta:

Accesso area fotografica

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Pamela45 »

Ho letto con meraviglia le due situazioni famigliari qui raccontate. Esistono altre situazioni come la mia in cui la moglie è complice comprensiva. viewtopic.php?t=7335
: Thumbup : Relativamente al primo caso "DolceVallery" il punto chiave, "a mio parere", è che la cosa va esplicitata prima del matrimonio. Personalmente mi sono sempre preoccupata delle esigenze affettive di mia moglie, voglio dire... il mio essere doppia è una aggiunta e NON una sottrazione........... Nel secondo caso di Mariapaola credo che nel momento in cui in un matrimonio compare la prole occorra stare attente a non forzare o peggio pretendere la continuità della complicità. Sappiamo bene che la natura (giustamente dico io) ha fatto si che nel momento in cui una donna diventa mamma i suoi punti di riferimento cambiano. Il primo posto ASSOLUTO è occupato dal figlio; per lui la sua MAMMA fa i salti mortali, rinuncia a qualsiasi cosa ... insomma cambia attenzione alle cose. Nessuna meraviglia che a quel punto faccia retromarcia. Siamo noi che nel momento in cui diventiamo responsabilmente papà dobbiamo cambiare marcia, : Builder : fine della complicità e si entra nel riserbo, in fin dei conti l'amore per i figli diventa un'aggiunta compensativa anche per noi, cerchiamo di esserne coscienti. Il figlio va protetto come educazione senza ricevere stranezze o imprinting laterali. Io ho passato tutta la mia vita come prof. di Fisica e ho avuto migliaia di alunni a cui ho sempre cercato di riversare parte del mio essere affettivo, ma MAI facendo trapelare il mio lato femminile... si può fare benissimo. Il mettere al mondo i figli è un impegno SERIO. Ciò non toglie che che "privatamente" alcuni sfoghi vanno presi, anche perchè altrimenti si creerebbero problemi interni al padre (siamo umani e abbiamo bisogno dei nostri sfoghi nella giusta misura), ma... con ponderatezza e rassegnandoci alla NON complicità. Capisco che le situazioni del travestimento siano diversificate difficili da capire dalle mogli, per me è come un gioco feticista e amo solo donne (forse sono lesbica... ha... ha scherzo!), però non per tutti è la stessa cosa capisco che la moglie come la stragrande maggioranza delle persone pensi che siamo solo dell'altra sponda. Mmm come si fa a spiegare che ci sono mille sfumature di "grigio"? : WallBash :
Conosci te stesso, rispettati! e, se ce la fai, ama l'universo.

Avatar utente
Mariapaola
Baby
Baby
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 13 aprile 2018, 15:26
Località: Genova
Età: 65

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Mariapaola »

Ciao,
Grazie Tutte,
Pamela: mi è chiaro che l'arrivo della prole ha segnato un limite ed è stato sempre chiaro che i figli andavano protetti!
Nulla da parte mia per compromettere il rapporto con i figli e gli sfoghi sono stati sempre nascosti.
E' vero anche che, come dice Giulia, l'essere scoperto senza essersi mai esternat*, potrebbe essere disastroso.
Comunque cerco di agire sempre in modo consapevole anche quando MP è più invadente che il solito.
Dico anche che MP vive da oltre 45/50 anni e non è facile rinunciare alla sua presenza oggi più di anni fa.
baci
MP

avere un segreto e non poterlo condividere è come stare sott'acqua senza respirare...
dopo un pò devi scizzare fuori dall'acqua e respirare a pieni polmoni... così vorresti gridare il tuo segreto!


kisses

Avatar utente
Mariapaola
Baby
Baby
Messaggi: 40
Iscritto il: venerdì 13 aprile 2018, 15:26
Località: Genova
Età: 65

Re: La videochiamata inaspettata

Messaggio da Mariapaola »

Ciao, rieccomi.
dopo il precedente ringraziamento (di cuore) continuo il mio racconto:

...La vita mi cambiò, non ero più rilassata come lo fui, iniziai a nascondere quel poco che potevo e nascondere anche me stesso ai suoi occhi.
Il lavoro mi portava fuori casa con orari assurdi ed anche per brevi trasferte, per MP erano occasioni da non perdere assolutamente!
Ma sino a quando il tuo piccolo guardaroba può rimanere in una 24hr, ti puoi nascondere ed approfittare di quelle occasioni.- Per rinnovare di volta in volta quei pochi vestiti ed accessori avrò buttato via migliaia di euro.
Cambiato lavoro i fine settimana erano liberi e un giorno iniazia la fissa per la seconda casa... arriva il momento che le finanze ci permettono di acquisire una piccola casetta con giardino fuori città. Non ho pensato all’impegno economico, non ho pensato a nessuna delle valutazioni pratiche (era cara?, aveva difetti? mutuo, come potevamo sfruttarla?) nulla di tutto ciò: a mia moglie piaceva ed MP ha visto solo un rifugio dove stare in libertà – affare fatto.
Da allora son passati circa dieci anni e quella casetta (pur se diventato un salasso economico -tasse, manutenzione, giardinaggio ecc.ecc.) è sempre il rifugio di MP!
Per MP ogni scusa era buona per convincere mia moglie a rimanere a casa per altre faccende, io dovevo andare per forza perchè c’era qualche incombenza da risolvere.

In quel rifugio MP esprimeva se stessa! Dovevo sempre nascondere i vestiti ma, complice un ripsotiglio per gli attrezzi da giardino, la cosa era più sostenibile.
Ciò ha spinto MP a variare il guardaroba e la 24 hr presto diventò un borsone, oggi il borsoine non basta più.
Purtroppo il rapporto con la moglie non cambiava e la libertà in quella casetta senza la sua complicità appariva incompleta, quasi vana.
...continua

se vi sto annoiando fermatemi!

baci
MP

avere un segreto e non poterlo condividere è come stare sott'acqua senza respirare...
dopo un pò devi scizzare fuori dall'acqua e respirare a pieni polmoni... così vorresti gridare il tuo segreto!


kisses

Rispondi