Torino Pride 2019

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda Frida » venerdì 14 giugno 2019, 12:45

..ma anche a Torino sentite l'influenza della moda? ultimamente sono spuntati bloger che dispensano consigli per un look all'altezza ell'evento. Insomma il dresscode dovrebbe essere libero visto che si celebra la libertà di espressione in tutte le sue forme.

Divertititevi, baci, Frida : Love :
"Una voce chiama da Seir in Edom: sentinella quanto durerà ancora la notte? E la sentinella risponde: verrà il mattino ma è ancora notte; se volete domandare ritornate un' altra volta"
Avatar utente
Frida
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1873
Iscritto il: giovedì 12 novembre 2015, 1:46
Località: Milano

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda AliceBianconiglio » venerdì 14 giugno 2019, 14:14

Frida ha scritto: essere libero visto che si celebra la libertà di espressione in tutte le sue forme.

Divertititevi, baci, Frida : Love :


Mi pare ovvio ;-)
Avatar utente
AliceBianconiglio
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 337
Iscritto il: sabato 28 ottobre 2017, 2:39
Località: Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda Julie » venerdì 14 giugno 2019, 14:34

Frida ha scritto:il dresscode dovrebbe essere libero visto che si celebra la libertà di espressione in tutte le sue forme.


42 minuti di applausi! : Smile : : Smile : : Smile :
--
Julie : Love :
Avatar utente
Julie
Lady
Lady
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 722
Iscritto il: lunedì 26 giugno 2017, 17:56
Località: Milano

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda Alyssa » venerdì 14 giugno 2019, 23:14

Frida ha scritto:il dresscode dovrebbe essere libero visto che si celebra la libertà di espressione in tutte le sue forme.

Infatti è libero.
L'articolo spiega perché c'è e probabilmente ci sarà sempre anche qualcuno "sopra le righe".
E che non è "solo una pagliacciata" (cit. qualcuno).

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1319
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda AliceBianconiglio » domenica 16 giugno 2019, 19:46

Grazie a tutt* coloro che ieri c’erano ! È stata una splendida giornata!
P.S.
Per le foto di gruppo aspetto il permesso delle interessate : Chessygrin :
Immagine
Avatar utente
AliceBianconiglio
Gurl
Gurl
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 337
Iscritto il: sabato 28 ottobre 2017, 2:39
Località: Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda Violea » lunedì 17 giugno 2019, 20:49

Bello davvero Alyssa!!!
Mi dispiace che sabato non ci siamo viste: purtroppo sono venuta via prima, avevo un altro
impegno!

: Love :

Alyssa ha scritto:A proposito di sobrietà.

https://thevision.com/attualita/pride-sobrieta/

Inviato dal mio spettegolefono usando i miei polpastrelli
Avatar utente
Violea
Teen
Teen
 
Messaggi: 64
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2018, 18:38
Località: Provincia di Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda Violea » martedì 18 giugno 2019, 19:51

Ciao Alice,
Mi dispiace che non ci siamo viste: purtroppo la mia partecipazione al Torino Pride è stato veramente fugace
per un impegno preso precedentemente. Speriamo di incontrarci presto.

A presto.

Viola ;)


AliceBianconiglio ha scritto:Grazie a tutt* coloro che ieri c’erano ! È stata una splendida giornata!
P.S.
Per le foto di gruppo aspetto il permesso delle interessate : Chessygrin :
Immagine
Avatar utente
Violea
Teen
Teen
 
Messaggi: 64
Iscritto il: lunedì 12 marzo 2018, 18:38
Località: Provincia di Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda Alyssa » giovedì 20 giugno 2019, 22:34

Piccolo racconto, poi non vi romperò più le scatole.
Se per caso vi sembrerà che nel corso della narrazione me la stia tirando, non preoccupatevi: la cosa è intenzionale.

Ma che ci volete fare, è stata una giornata fantastica, incredibile, per una come me.
Una persona qualunque, anche un po' nerd, durante tutto l'anno, ma per un giorno protagonista, per un giorno favolosa e scintillante, per un giorno Queen : Queen : .

Ma veniamo al dunque.
Subito dopo pranzo, mi sono fiondata a Torino.
Avevo già chiesto ad Alice se avrei potuto approfittare della sua ospitalità per potermi cambiare da lei, visto il caldo, ma arrivata lì, scopro che non è a casa (si sta ancora facendo truccare), e non aveva capito che con "cambiarmi" intendevo anche truccarmi : Blink :
Eh che ci vuoi fare, son ragazze...

Come al solito, l'ansia diventa il leitmotiv del momento...
Per ingannare l'attesa, e per farmi un po' di autopromozione, invio un tweet in cui avviso il mondo intero che mi sto preparando per il Pride : Queen :
Poco dopo, fortunatamente, riesco a farmi aprire da Alessia, amica/coinquilina di Alice, anche lei impegnata coi preparativi e da sfacciata quale sono prendo possesso di un angolino in cui truccarmi e cambiarmi.
E, come al solito, l'ansia si rivela del tutto inutile, perchè eravamo in anticipo rispetto al carro del Qimanji, quello al quale avremmo dovuto unirci.

Da quando siamo uscite di casa mi è sembrato un sogno: e sì che avevo deciso di mettermi in mostra, ma non mi aspettavo una risposta così "forte".
Per la cronaca (e per chi non vede le foto), avevo deciso di uscire senza parrucca, con trucco occhi arcobaleno e rossetto viola metallizzato con aggiunta di glitter dorati, coperta, si fa per dire, da un paio di shorts (molto shorts) di jeans, un corsetto nero e, ai piedi, "le assassine": le mie open toe tacco 12 con borchie sui talloni : Chessygrin : .
Il tutto, perchè se non è kitsch non ci piace, arricchito da un cerchietto con orecchie intarsiate di finte pietre colorate e glitters (che ancora oggi trovo in giro per casa : Lol : ) su tutte le parti scoperte del corpo, applicati grazie all'uso improprio di una particolare lacca spray acquistata per l'occasione.

Solo un anno fa, sempre al Pride, avevo fatto il mio primo "bagno di folla" en femme e già mi era sembrato di toccare il cielo con un dito.
Quest'anno incrociare le persone che ci sorridevano, ci riempivano di complimenti, ci fotografavano o chiedevano di fare una foto insieme, è stato qualcosa di surreale.
Raggiunto il corteo incrociamo Angela ed Abby, al seguito del carro del Maurice, ma ci tocca aspettare perché il carro su cui si doveva salire si trova tra gli ultimi.
Alla fine è salita solo Alice (lei sì che è una piccola star), ché noi altre eravamo già in overbooking : Lol : , così Alessia ed io siamo rimaste in mezzo alla folla nel tentativo di incontrarci con altri amici che dovevano essere lì nei dintorni.
Niente da fare, non riusciamo a trovarli, a quanto pare sono più avanti.
Tagliamo per piazza Castello, dove sarebbe stato più facile unirci al resto della combriccola, così approfitto dell'attesa per dare uno sguardo al telefonino e vedere se qualcuno ha risposto al tweet.
C'è quella che per me è ormai "la signora Anna", una donna dolcissima, una dei miei primi followers che mi chiede di postare qualche foto colorata: faccio giusto quel paio di scatti che ho pubblicato anche qui.

E qui è successa una cosa che non dimenticherò mai.
Da lontano vedo una giovane donna, che per qualche motivo mi sembra familiare.
Lei mi segue con lo sguardo, sembra volermi dire qualcosa, o forse vuole semplicemente fare un selfie con me.
Grande : Queen : ! Mi avvicino, lei mi stampa un bacio sulle labbra e mi abbraccia fortissimo neanche fosse una mia vecchia zia : Eeek : .
Io rimango un po' spiazzata e riesco solo a dirle "Occhio che ti riempio di brillantini!", al che lei tira fuori il cellulare, ci facciamo un paio di foto, e poi per congedarmi mi dice "Sei bellissima, grazie" e mi ristampa un altro bacio : Eeek :

Frastornata.
Non saprei come altro descrivere il mio stato in quel momento.
Vi ricordo che nonostante l'aspetto audace, resto sempre la nerd di cui sopra... : RedFace :
Controllo di avere ancora tutto in borsa, vuoi che con la scusa del bacio mi abbia fregato qualcosa?
No, è tutto a posto, tranne che non ho idea di chi sia quella donna e perché ho la netta sensazione di averla già vista altrove...

Finalmente si palesa la piccola comitiva di nuovi amici, presentazioni, nomi che so già che dimenticherò all'istante e c'è anche un ragazzo tedesco, sicuramente amante della birra a giudicare da quanta ne beve : Lol :

E si riparte verso via Po.
Qualche chiacchiera, si balla, si canta, si respira amore, letteralmente.

Siamo quasi in piazza Vittorio, quando mi accorgo che io e la Mary, siamo rimaste indietro a causa delle nostre calzature non proprio comodissime e ci siamo perse il resto del gruppo compresa Alessia, che ha in ostaggio a casa sua, non solo i miei abiti "civili" ma anche e soprattutto le mie chiavi dell'auto e di casa... e minaccia pioggia... : Andry :
Ci andiamo a riparare sotto i portici, dove, mentre provo a recuperare il numero di Alessia, ci facciamo qualche foto.
E fu così che ci ritrovammo tutti insieme appassionatamente, praticamente all'ora di cena...
Mi è dispiaciuto molto non riuscire ad incontrare CristinaV e Cucciola che nel frattempo erano andate a mangiare una pizza lì vicino, e Violea, che non sapevo fosse lì, da qualche parte.

Intanto, Angela ed Abby hanno deciso di unirsi a noi per andare a cercare un posto dove sgranocchiare qualcosa.
Prima, però, tappa per darci una rinfrescata da Alice.

Qui tra una chiacchiera e l'altra c'è stato un piccolo malentendu con il ragazzo tedesco di cui vi ho anticipato, su cui devo aver fatto colpo, molto probabilmente a causa del tasso alcolico, ma, tolto un po' di imbarazzo, non è stato poi così male sentirsi desiderata... : Razz :
Gli "impegni istituzionali" di Alice, però, l'hanno di nuovo portata altrove, così ci è toccato andare a cenare senza di lei. : Hurted :

I discorsi dapprima leggeri e superficiali si sono fatti sempre più interessanti, profondi, era palpabile la voglia di conoscersi e confrontarsi.
È incredibile, anche se a pensarci bene è normale che sia così, ma dall'esterno si vede la comunità LGBT+ come una sorta di entità unica, ed assistere ad un Pride sembra confermarlo, ma le tante persone che ne fanno parte, spesso non conoscono e a volte non comprendono le istanze le une delle altre.
Mentre esiste una precisa identità, esterna, forte delle precise regole da rispettare per esserne parte, il mondo variegato e multicolore della comunità arcobaleno, si perde nelle differenze interne, invece di farne il proprio il punto di forza.
Siamo "i diversi" e per questo siamo diversi, no?
Come si possono combattere le discriminazioni facendo discriminazioni a propria volta?
Va beh, basta parlare di politica, che altrimenti mi tocca autobannarmi (il discorso sarebbe molto più complesso di così), spero solo di avervi trasmesso un po' delle emozioni che ho provato.
: Love :
Immagine
Tanto assurdo e fugace è il nostro passaggio per questo mondo, che l’unica cosa che mi rasserena è la consapevolezza di essere stata autentica, di essere la persona più somigliante a me stessa che avrei potuto immaginare.
Immagine
Avatar utente
Alyssa
Moderatrice
Moderatrice
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 1319
Iscritto il: lunedì 16 novembre 2015, 13:29
Località: Provincia di Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda LellaB » giovedì 20 giugno 2019, 23:10

Bel racconto! Deve essere stato magnifico, si vede anche dalle foto di Daniela e tu eri bellissima nella tua "nudità"... : Love :
Sul finale del tuo racconto ci sarebbe da aprire un dibattitone, ma è meglio di no...
Ti abbraccio
Antonella : Nar :

The high is the heel, the closest is the Paradise...
Avatar utente
LellaB
Gurl
Gurl
 
Messaggi: 352
Iscritto il: sabato 3 febbraio 2018, 17:05
Località: Provincia Torino

Re: Torino Pride 2019

Messaggioda veronica » giovedì 20 giugno 2019, 23:26

E' stato il mio primo Pride ed è stato bellissimo! Un evento che mi segnerò nel calendario per i prossimi anni!

Una fiumana che da piazza Statuto è arrivata fino a piazza Vittorio per chilometri senza soluzione di continuità, con migliaia di persone e soprattutto di ragazzi in festa, felici di esprimere la loro identità o semplicemente di riconoscere negli altri la libertà di essere chi sono e come sono.

Alyssa ha scritto:Mi è dispiaciuto molto non riuscire ad incontrare CristinaV e Cucciola che nel frattempo erano andate a mangiare una pizza lì vicino, e Violea, che non sapevo fosse lì, da qualche parte.


Alyssa! C'ero anch'io!!! Grazie per avermi citata e ricordata! : Andry : : Chessygrin :
Ho incontrato Angela ed Abby e per quasi un chilometro sono stata dietro al carro Maurice con Angela tenendo lo striscione assieme ai rifugiati!

IMG_20190615_154851.jpg


IMG_20190615_163537.jpg


IMG_20190615_193215.jpg


Very
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.
1231sweet girl

2481
Avatar utente
veronica
Princess
Princess
Utente incontrata
Utente incontrata
 
Messaggi: 2944
Iscritto il: martedì 28 ottobre 2014, 6:20
Località: Torino

PrecedenteProssimo


Torna a Generale




Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010